congedo, paternità, bonus mamma

Bonus bebè2019, la domanda all’Inps entro il 13 giugno 

Va presentata entro il 13 giugno 2019 all’Inps la domanda per il bonus bebè2019 per i figli nati entro il 15 marzo. Lo chiarisce l’INPS con la circolare n. 85 pubblicata il 7 giugno per fornire una serie di informazioni relative a scadenze e requisiti. L’Inps ricorda anche che a partire dal secondo figlio, l’importo del bonus bebਠviene maggiorato del 20% come previsto dalla Legge di bilancio 2018.  

congedo, paternità , bonus mamma

Negli altri casi, la domanda del bonus bebè2019 dovrà  essere presentata all’INPS entro il termine di 90 giorni dalla nascita, adozione o affidamento preadottivo del figlio. 

congedo, paternità, bonus mamma

Bonus bebà¨, come fare domanda via app

àˆ l’INPS con il Messaggio  n. 1874/2019 a ricordare che la domanda per il premio alla nascita, il cosiddetto Bonus bebèpuಠessere inviata anche tramite l’App  INPS Mobile attraverso il proprio oltre che dal canale telematico.

congedo, paternità , bonus mamma

Il Bonus bebèconsiste in una tantum di 800 euro che viene erogato alle neo e future mamme per ogni nascita o l’adozione di minore e che ha preso il via dal 4 maggio 2017. In pratica il bonus consente di poter il premio nel momento in cui si arriva al compimento del settimo mese di gravidanza, o a nascita avvenuta, anche se antecedente l’inizio dell’ottavo mese.

Direttiva europea UE, novità  su paternità  e caregiver

Diventano dieci e raddoppiano i giorni del congedo di paternità  obbligatorio, diventano due i mesi di congedo parentale retribuito e non trasferibili alla madre, cinque giorni di permesso per i caregiver.

Sono solo alcune delle norme contenute all’interno della nuova direttiva europea per la conciliazione vita lavoro approvata dal Parlamento UE il 4 aprile per poter conciliare con maggiore equilibrio la approvata in via definitiva, la norma entrerà  in vigore 20 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale e gli stati europei hanno a disposizione tre anni di tempo per potersi adeguare. Vediamo alcune delle novità  introdotte.

concorso scuola, part time-asilo nido

Bonus asilo nido 2019, i chiarimenti dell’INPS

C’ tempo fino al 31 dicembre 2019 per poter inviare le domande per il bonus asilo nido relativo ai mesi di frequenza del 2019: l’invio delle domande si èaperto dal 28 gennaio direttamente dal portale dell’Inps. 

concorso scuola, part time-asilo nido

Le modalità  di richiesta restano sempre le stesse e il bonus prevede un rimborso mensile di 136,37 euro per ogni rata effettivamente pagata e fino a un massimo di 1.500 euro come aveva già  ricordato qualche giorno fa l’Istituto, a ridosso dell’apertura della richiesta del bonus. 

smart working, , inail

Smart working, le novità  nel 2019

Cambiano le regole per l’accesso allo smart working: nel 2019 tutte le lavoratrici che avranno concluso il congedo di maternità  da meno di tre anni e tutti i genitori di figli in condizione di disabilità  grave hanno, da adesso in poi, precedenza rispetto agli altri colleghi quando chiedono di lavorare in modalità  di smart working. Questa èla novità  di accesso che viene prevista dalla legge di Bilancio 2019 e che va ad introdurre delle modifiche relativamente alla richiesta e all’accesso dello smart working. 

smart working, , inail

Lo smart working èstato introdotto nel 2017, ma ha riscosso successo, bene accolto dalle categorie di lavoratori che ne hanno potuto usufruire avendo maggiori difficoltà  a conciliare le esigenze familiari con le esigenze professionali.