Di Maio, al via il bonus assunzioni con 300 milioni di euro di fondi

“Stiamo valutando il bonus e quantificando quanto sarà  l’incentivo per chi assume a tempo indeterminato. Ci sono 300 milioni di euro l’anno”.

Il ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro, Luigi Di Maio, lancia il Bonus assunzioni nel corso della sua intervista di ieri sera nella trasmissione In Onda su La7. Il Ministro parla della disponibilità  di 300 milioni di euro all’anno e di un incentivo destinato agli imprenditori che assumono: si prevede un aumento del 10% del costo del lavoro. 

garanzia giovani

Bonus Garanzia Giovani 2018, come funziona

Confermato anche il 2018, il Bonus Garanzia Giovani potrà  essere richiesto dalle imprese che assumono un giovane con uno dei contratti previsti dal piano, vale a dire contratto a tempo indeterminato, contratto a tempo determinato per un periodo di 6-12 mesi, contratto a tempo determinato in somministrazione ma solo se superiore a 12 mesi.

garanzia giovani

Il bonus èrivolto ai Neet (acronimo di Not engaged in Education, Employment or Training), ovvero una persona di età  compresa tra i 15 e i 29 anni che non studia ed èinoccupata.

burocrazia, lavoro, imprese, primo maggio

Inps, l’Osservatorio sul precariato, i flussi del 2017

Pubblicati i dati dell‘Osservatorio sul precariato di dicembre 2017 nel settore privato che, sommati ai dati dell’intero anno, registrano flussi di assunzioni e cessazioni pari a +488mila.

lavoro, imprese

Il saldo annuo complessivo che va a misurare la variazione delle posizioni di lavoro, riflette dinamiche diverse, pari a -117mila per i contratti a tempo indeterminato, a +58mila per i contratti di apprendistato, a +10mila per i contratti stagionali e, soprattutto, a +537mila per i contratti a tempo determinato.

garanzia giovani

Garanzia Giovani, le novità  del 2017

Dopo lo scarso successo del 2016 (giovani costretti a rinunciare dopo lunghissimi ritardi nelle retribuzioni mensili), èstata confermato anche nel 2017, Garanzia Giovani, programma nazionale portato avanti dal dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, finanziato dall’Unione Europea e coordinato in Italia dall’Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro (Anpal).

garanzia giovani

Destinato per offrire formazione e lavoro ai giovani di fascia d’età  compresa tra i 15 e i 29 anni, Garanzia Giovani intende colmare il divario fra domanda e offerta di lavoro per giovani che non studiano e non lavorano, recentemente ribattezzati Neet (Not in Education, Employment or Training).

Diffusi i dati INPS sui contratti, qualcosa ècambiato

I dati INPS sui contratti rivelano che nel nostro Paese ci sono stati dei cambiamenti ma non sempre le mutazioni del settore lavorativo sono da considerare un segnale positivo per l’Italia che lavora. Ecco quel che riporta in sintesi il Ministero del Lavoro partendo dalle statistiche previdenziali.