Contratto di apprendistato riforma del mercato del lavoro

Isfol, nel 2015 apprendisti in calo dell’8,1%

L’ISFOL rende noto che sono stati registrati meno apprendisti sul lavoro di quanti ce ne siano stati in passato. Il che vuol dire che le aziende offrono soluzioni pi๠stabili grazie ai meccanismi instaurati dal Jobs Act oppure vuol dire che le imprese non hanno bisogno di apprendisti ma di lavoratori con esperienza. 

I contratti di lavoro – l’apprendistato

Il ministero del Lavoro mette a disposizione di tutti i cittadini un riepilogo sui rapporti di lavoro che si possono stipulare nel nostro Paese. Ecco una rassegna delle forme contrattuali possibili in Italia. Iniziamo con il lavoro subordinato i cuoi contenuti sono tratti dal sito dell’INPS. 

I contratti a tempo indeterminato sono sempre pi๠rari in Italia

contratto_firma

La crisi economica che ha colpito l’Italia a partire dal 2008 ha inciso profondamente, modificandone il volto, sul mercato dell’occupazione italiano. Nel giro di circa sei anni, infatti, il nostro paese ha perso circa un milioni di posti di lavoro – e le attuali percentuali relative alla disoccupazione giovanile lo confermano, ma ha anche perso e continua a perdere in stabilità  lavorativa. 

Foto | Sean Gallup/Getty Images News/Getty Images

Circolare ministero del Lavoro su nuovo apprendistato

call center

Il ministero del Lavoro ha diffuso la circolare numero 35 lo scorso 29 agosto, con la quale si èpreoccupato di fornire una panoramica e una serie di chiarimenti su alcune norme di nuova approvazione contenute nella legge numero 99 del 9 agosto 2013. La legge in questione altro non èche una norma di conversione del decreto legge numero 76 del 2013, il cosiddetto decreto lavoro, che molto ha fatto in tema di occupazione giovanile.