Cgia, cento tasse per gli italiani

di Fabiana Commenta

Sono oltre 100 le tasse di ogni tipo che gli italiani sono costretti a sostenere per far fronte al nostro fisco: questa la denuncia che arriva dalla Cgia. 

Oltre a essere bersagliati da oltre 100 tasse di tutti i generi, con un numero di scadenze fiscali da far rabbrividire anche il contribuente più zelante e con un prelievo tributario tra i più elevati d’Europa, il nostro fisco è sempre più ‘bulimico’.

tasse, scadenze fiscali febbraio 2017

Tenendo conto che dall’applicazione di una novantina di tasse, tributi e contributi l’erario incassa solo il 15% del gettito totale annuo con una seria riforma fiscale basterebbero poco più di 10 imposte per consentire ai contribuenti italiani di beneficiare di una riscossione più contenuta, di lavorare con più serenità e con maggiori vantaggi anche per le casse dello Stato che, molto probabilmente, da questa sforbiciata vedrebbero ridursi l’evasione. 

Questo è quanto fa notare il coordinatore dell’Ufficio studi Paolo Zabeo spiegando anche che le imposte che pesano in particolare sui portafogli dei cittadini italiani sono due  andando a garantire oltre la metà dell’intero gettito fiscale, il 55,4%: si tratta naturalmente di Irpef e di Iva. 

Nel 2017 l’ Irpef ha garantito all’erario un gettito di 169,8 miliardi di euro e l’Iva un gettito di 108,8 miliardi di euro. 

È invece l’Ires (Imposta sul reddito delle società), la tassa più onerosa per le imprese che lo scorso anno ha consentito all’erario di incassare 34,1 miliardi di euro.

Visto che costi e tempi della burocrazia fiscale caratterizzano il nostro Paese non è una aso che molto operatori stranieri non investano da noi proprio a causa degli numerosi adempimenti burocratici necessari. 

TASSE, OLTRE 12MILA EURO L’ANNO DI TASSE E CONTRIBUTI 

photo credits | think stock

Rispondi