tassa, tasse, roma, turismo, tasse,

Tassa di soggiorno in Italia, previsto un gettito da 600 milioni di euro

pastedGraphic.pngUn gettito complessivo previsto pari a 600 milioni di euro derivanti  dalla tassa di soggiorno in Italia solo nel 2019: èquanto stima l’Osservatorio Jfc con i dati del Centro Europa Ricerche per Confesercenti sul valore della tassa di soggiorno in Italia. 

Un incremento notevole di 75 milioni rispetto al 2017 (con un aumento del +16,2%) anche perchè nel 2018 altri 155 Comuni hanno deciso di introdurre la tassa di soggiorno con un incremento del +38,4%. 

tassa, tasse, roma, turismo, tasse,

Nel 2019 la stima èche si arriverà  a 1.130 comuni e solo nel 2019 altri 51 Comuni hanno introdotto l’imposta di soggiorno. 

tassa, tasse, roma, turismo, tasse,

Tassa di soggiorno, si applica in oltre 1000 comuni 

Sono oltre 1000 i Comuni che applicano la tassa di soggiorno in Italia: secondo l’elaborazione fornita da Federalberghi e Nmtc il numero dei comuni che applica la tassa di soggiorno èsalito a 1.020 e il gettito atteso nel 2019 sarà  si oltre 600 milioni di euro, un aumento notevole visto che solo nel 2017, era di 470 milioni di euro.

tassa, tasse, roma, turismo, tasse,

Attualmente sono 997 i comuni che chiedono ai turisti di versare un importo giornaliero a titolo di tassa di soggiorno, mentre 23 sotto forma di tassa di sbarco. Il giro d’affari in ogni caso èmolto alto: questi comuni rappresentano il 13% dei 7.915 totali, ma ospitano addirittura il 75% dei pernottamenti registrati ogni anno in Italia.

tassa, tasse, roma, turismo, tasse,

Roma, la nuova tassa di soggiorno per le prenotazioni web

Dopo la tassa di soggiorno arriva la tassa di soggiorno anche per le prenotazioni via web. Questa la novità  introdotta e annunciata dall’assessore al Turismo di Roma Capitale, Adriano Meloni che, via Ansa, conferma l’applicazione della tassa di soggiorno che interesserà  anche tutti i turisti delle piattaforme di prenotazione via web, come il colosso Airbnb.

tassa, tasse, roma, turismo, tasse,

Il contributo di soggiorno a notte a persona sarà  pari di 3.50 euro fino a 10 notti e sarಠautomaticamente applicato a tutti coloro che effettueranno la prenotazione via web.

Multe per tassa di soggiorno

hotel

Nel 2011 èstata istituita con un decreto legge poi convertito in norma la tassa di soggiorno in 480 comuni italiani. A due anni dall’introduzione sono stati effettuati dei controlli del settore tributi in molte città  italiane per vedere la corretta applicazione della legge ed il rispetto della stessa dalle varie attività  locali, come le strutture ricettive. Sono emersi nei giorni scorsi i dati della città  di Padova, che ha evidenziato molte irregolarità  e che ha visto la polizia municipale intervenire per stroncare questa pratica.

Tassa di soggiorno in 480 comuni italiani

comuni ove si paga l'imposta

Un’indagine del Servizio Politiche Territoriali Uil rivela come si sia notevolmente infoltita la platea di Comuni che applicano l’imposta sul soggiorno, ampliatasi dalle cinque municipalità  (Roma, Venezia, Firenze, Padova, Vieste, Villasimius) che ne avevano deciso l’adozione nel 2011, quando la tassa fu reintrodotta dal decreto sul Federalismo Municipale, fino alle 479 che ad oggi applicano la nuova gabella.