Sospensione cartelle esattoriale sotto i 30 euro

Corte di Cassazione

La Corte Costituzionale si èpronunciata su una norma del decreto semplificazioni voluto dal passato Governo Monti, che conteneva una norma in tema di cartelle esattoriali. La norma era stata portata davanti alla Corte Costituzionale in quanto erano emersi dubbi di legittimità  della stessa, che poteva contenere elementi discriminatori.

L’INPS cerca 2.635 avvocati

Arriva una ghiottissima occasione di lavoro per i numerosi avvocati italiani, alle prese da anni con un mercato ultra-saturo e con pochissime prospettive soprattutto per i giovani che superano il duro esame di Stato.

Avvisi di accertamento, nuove regole dal 2011

La manovra finanziaria di maggio prevedeva una serie di novità  in tema di riscossione delle imposte; dopo le modifiche subite in Parlamento, il nuovo quadro appare ormai definitivo.

Innanzitutto, le nuove regole entreranno in vigore in rapporto agli avvisi di accertamento in tema di IVA e di imposte dirette notificati ai contribuenti dal 1° luglio 2011 in poi, e con riferimento al periodo d’imposta 2007 e successivi.

Ricorsi sugli appalti, nuove norme in arrivo

Moltissimi bandi pubblici subiscono l’impugnazione da parte di chi non si classifica vincitore, e il ricorso finisce regolarmente per bloccare tutta la procedura per mesi o anni. Questo, se si tratta di costruire una strada o un ospedale, puಠcausare molti problemi all’interesse collettivo.

L’Unione Europea ha emanato una direttiva per ridisegnare la materia, assicurando in particolare una certa sveltezza del sistema procedurale. Il Governo sta esaminando una bozza di decreto legislativo che recepisca le indicazioni europee: il decreto non èancora pronto, ma ormai sono noti i contenuti che presenterà .

Contenzioso tributario

In sede di apertura dell’anno giudiziario anche per la magistratura tributaria, il Consiglio di Presidenza ha snocciolato alcuni interessanti dati (numerici e non solo) sullo stato dell’arte dei contenziosi fra i contribuenti italiani e le numerose autorità  fiscali del nostro Paese.

Va notato come le vittorie dei cittadini tendono a salire: mediamente, il contribuente riesce a far valere le sue ragioni in contenzioso nel 37% dei casi, percentuale in lenta salita negli anni.