Crollo Ponte Morandi, Carige sospende le rate dei mutui per 12 mesi

Dopo il crollo del Ponte Morandi a Genova, Banca Carige offre un ulteriore supporto ai privati e alle imprese che sono rimasti coinvolti nella tragedia e delibera con decorrenza immediata la sospensione della rate dei mutui e la concessione di finanziamenti a tassi agevolati.

Tutti i privati coinvolti e proprietari di immobili che si trovano nella zona interessata avranno la possibilità  di poter beneficiare, dietro presentazione di una semplice autocertificazione, la sospensione dei mutui in essere per una durata di 12 mesi e con la possibilità  di rinnovo per altri 12 mesi.

bando, Molise, Agevolazioni fiscali start - up Lombardia

Imprese e internazionalizzazione, i finanziamenti agevolati

Imprese che vogliano farsi conoscere a livello globale e puntano sulla internazionalizzazione? Arriva la possibilità  di farsi conoscere a livello globale e nei mercati extraeuropei grazie a una serie di finanziamenti agevolati in favore delle PMI che partecipano ad eventi o fiere promossi dal ministero dello sviluppo economico. I finanziamenti agevolati saranno concessi in favore delle PMIa sostegno della partecipazione in una o pi๠fiere o mostre allestite nei Paesi extra UE.

bando, Molise, Agevolazioni fiscali start - up Lombardia

Prevista anche la partecipazione delle imprese alle missioni imprenditoriali promosse da MiSE e MAECI in collaborazione con la Cabina di Regia, organizzate da ICE-Agenzia, Confindustria e altre istituzioni/associazioni di categoria.

Potranno richiedere l’incentivo per avere una certa visibilità , le piccole medie imprese che hanno sede legale in Italia, in forma singola o in forma aggregata.

Finanziamenti formazione settore agricolo e forestale

Ammontano a quasi due milioni di euro, nella Regione Lombardia, i finanziamenti che, sotto forma di contributi economici, sono pronti ad essere erogati per la formazione nel settore agricolo e forestale.

A darne notizia èil portale della Regione Lombardia nel far presente come sul sito Web Direzione generale Agricoltura, e sul BURL, il Bollettino Ufficiale della Regione, l’elenco dei progetti finanziati sarà  pubblicato proprio oggi, mercoledଠ18 gennaio del 2012.

Finanziamenti fondo perduto per bonifica siti inquinati

A seguito di una relazione presentata da Maurizio Conte, l’Assessore all’Ambiente, nella Regione Veneto la Giunta nei giorni scorsi ha approvato, a valere sul Bilancio del 2011, la ripartizione dei fondi che, attraverso dei finanziamenti a fondo perduto, risultano essere destinati a programmi ed a studi per avviare le fasi preliminari di bonifica dei siti inquinati.

A darne notizia èstato il sito Internet della Regione Veneto nel precisare innanzitutto come la Regione abbia rifinanziato la misura con contributi per complessivi 1 milione di euro, e come per la ripartizione ai Comuni si sia tenuto conto sia dei criteri di ammissibilità , sia delle criticità  che sono emerse a livello ambientale nelle fasi di istruttoria. Complessivamente sono ben 24 gli interventi finanziati per la bonifica dei siti inquinati a favore di tanti Comuni delle Province di Padova, Rovigo, Treviso, Venezia, Verona e Vicenza.

Prestiti regionali agevolati alle imprese agricole

In Emilia-Romagna la Regione ha messo sul piatto, a valere sull’annata agraria 2012, risorse per complessivi 1,8 milioni di euro grazie alle quali le imprese agricole operanti sul territorio potranno ottenere prestiti ad un tasso ridotto.

Su un volume complessivo di finanziamenti bancari pari a 105 milioni di euro, le imprese agricole potranno infatti ottenere sui prestiti uno sconto sul tasso pari a ben 1,7 punti percentuali. In particolare, i finanziamenti bancari concessi sono quelli per il credito di conduzione, e poggiano su una delibera che la Giunta della Regione Emilia-Romagna ha approvato su proposta di Tiberio Rabboni, l’Assessore all’Agricoltura.