Imu e Tasi, chi usufruisce delle esenzioni

di Fabiana Commenta

Ancora poche ore a disposizione per poter versare la seconda rata, o saldo IMU TASI, le imposte sulle seconde case: c’è tempo fino al 17 dicembre per effettuare il versamento. 

Ma non tutti sono tenuti al versamento delle tasse sulle seconde case: vediamo i casi in sui è prevista l’esenzione dal pagamento e cioè i casi in cui la seconda abitazione viene equiparata a prima casa o ad abitazione principale. 

imu, tasi,

L’esenzione scatta quindi nel caso di unità immobiliari adibite ad abitazione principale di soci assegnatari che appartengono alle cooperative edilizie a proprietà indivise.

Vengono esentati dal pagamento anche gli alloggi classificati come sociali ai sensi del decreto del 22 aprile del 2008 del Ministero delle Infrastrutture per le unità immobiliari di proprietà del personale di servizio permanente delle Forze Armate o della Polizia, dei Vigili del Fuoco e del personale della carriera prefettizia non concesso in locazione.

Viene esentata dal pagamento la casa assegnata al coniuge in caso di separazione e la casa di proprietà dei cittadini residenti all’estero, se si è pensionati nel Paese di residenza, se si è iscritti all’AIRE e se l’immobile non risulti utilizzato per un comodato d’uso. Vengono esentati dal pagamento anche le strutture di proprietà o ad usufrutto da anziani o disabili ricoverati in istituto se previsto dalla delibera comunale.

Oltre all’esenzione è previsto uno sconto del 50% sulle imposte in caso di immobili dati in comodato d’uso gratuito a genitori o figli: l’immobile deve essere registrato con il contratto, il proprietario deve essere residente nello stesso comune e deve essere possesso al massimo di un solo immobile in Italia.

IMU TASI, LA PIU’ CARA A ROMA

 

PHOTO CREDITS | THINKSTOCK

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>