Calcolo Cgia, come evitare l’aumento dell’IVA

di Fabiana Commenta

 

Ci sarà o meno il temutissimo aumento dell’IVA il prossimo anno? Dall’Ufficio Studi della Cgia arriva un calcolo per mettere da parte un tesoretto ed evitare l’aumento, da una parte puntando al risparmi della spesa e dall’altro sul riassetto dei bonus fiscali. 

Il tesoretto messo a punto ‘tesoretto’ varrebbe oltre 250 miliardi con cui fare fronte ai 23 necessari alla sterilizzazione della clausola di salvaguardia sull’Iva mettendo insieme i 137,6 miliardi di sgravi fiscali e unendo la lotta all’evasione stimata in 110 miliardi all’anno. 

Ma se i risultati dalla lotta all’evasione sono ancora molto contenuti è anche vero ridistribuire tutti i vantaggi fiscali che “premiano ingiustamente anche i contribuenti più facoltosi”, lascia notare il coordinatore dell’Ufficio studi, Paolo Zabeo. 

I 137,6 miliardi di sgravi fiscali sono articolati in modo molto diverso: ci sono 61,1 i miliardi di ‘tax expenditures’; 39,1 quelli relativi a detrazioni ai lavoratori dipendenti, ai pensionati e agli autonomi; 26,8 i miliardi di sgravi sui tributi locali e 10,6 miliardi per detrazioni familiari a carico.  

Fra le principali agevolazioni citate ci sono il ‘bonus Renzi’ che, stima ancora la Cgia, interessa oltre 11 milioni di lavoratori dipendenti con un livello retributivo medio-basso e costa allo Stato quasi 9,4 miliardi all’anno.

C’è poi la detrazione al 50% delle spese per il recupero edilizio che grava sulle casse pubbliche per 6,8 miliardi di euro e poi lo sconto  fiscale di proprietari di prima casa la cui rendita catastale non rientra nell’imponibile Irpef e che beneficiano di uno ‘sconto’ di 3,6 miliardi di euro. 

Gli sconti ammontano a 20,4 miliardi di euro cui seguono le politiche per il lavoro con 14,4 miliardi, la tutela della salute con 4,6, la competitività e lo sviluppo delle imprese con 4,5 miliardi di euro.

GCIA, CON AUMENTO IVA, AUMENTO DELL’EVASIONE FISCALE

photo credits | think stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>