Saldo a stralcio automatico delle cartelle fino a mille euro, blocco dell’Inps

di Fabiana Commenta

Arriva direttamente dal Presidente Inps Tito Boeri il blocco del saldo e stralcio automatico delle cartelle fino a mille euro. Nel corso dell’Audizione in Senato del 4 febbraio 2019, Boeri ha confermato tutte le problematiche emerse negli ultimi giorni in merito allo stralcio cartelle.

carburanti, fatturazione elettronica, iva, partite iva, acconto iva, bando, fattura, saldo, lavoratori autonomi

L’istituto sta aspettando risposte alla misura contenuta nel Decreto Fiscale n. 119/2018 nell’attesa ha deciso di non autorizzare l’istanza per la cancellazione automatica delle mini cartelle che rientrano nel periodo di tempo compreso tra il 1° gennaio 2000 e il 31 dicembre 2010.

L’Inps nel dettaglio sta attendendo di capire se il limite di mille euro debba includere anche le sanzioni civili maturate: probabilmente sì andando anche ad includere le sanzioni che sono maturate in seguito alla consegna dei carichi all’agente della riscossione e fino al 24 ottobre 2018 che coincide con la data in cui è entrata in vigore la norma. 

L’interpretazione dell’Inps però è diversa rispetto a quando divulgato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze che con la nota n.722/2019 del 23/01/2019 ha previsto che la soglia dei 1.000 euro dovesse essere considerata solo sulla base del valore del debito affidato agli agenti in origine. 

Boeri poi ha anche parlato chiaramente dei rischi connessi ala manovra: annullare automaticamente i contributi non versati, anche se si tratta di carichi di modesto importo, rischierebbe di mandare in tilt tutti i conti dell’Istituto considerando che lo stesso stralcio delle cartelle mantiene effetti negativi nei confronti dei conti dell’istituto. 

Con il saldo e stralcio viene offerta la possibilità di poter pagare quanto dovuto in diversi scaglioni: il 16% a titolo di capitale e interessi se si possiede un Isee familiare sotto gli 8.500 euro, il  20% se l’Isee è compreso fra i 8.500 e 12.500 euro, il 35% se lise è compreso fra i 12.500 e 20.000 euro. Se si rientra nella procedura di liquidazione per sovraindebitamento la percentuale di pagamento è del 10%. 

 

SALDO E STRALCIO DELLE CARTELLE, ARRIVA IL MODULO

 

PHOTO CREDITS | THINKSTOCK

Rispondi