Sindacati vs il reddito di cittadinanza, scatena una guerra fra poveri

di Fabiana Commenta

Il reddito di cittadinanza? Rischia di innescare “una vera e propria guerra tra poveri” come recita l’allarme lanciato da Cgil, Cisl e Uil nel corso dell’audizione al Senato sul decretone. 

servi iswelfare, reddito di cittadinanza,, carta famiglia, dsu,rei, carta acquisti, sia, social card

Tanti i punti denunciati dai sindacati: da una parte la concorrenza  che potrebbe crearsi fra nuovi e vecchi precari dell’Anpal, i nuovi navigator e i lavoratori storici, ma anche l’effetto che il reddito avrebbe nei centri per l’impiego nei confronti dei non beneficiari del reddito che finirebbero per passare in secondo piano. 

Impropria anche la modalità di assegnazione di una norma ibrida che coniuga in modo improprio la povertà come criterio di accesso alle politiche attive come interventi previsti. 

Bocciato anche il requisito di residenza in Italia da almeno 10 anni, di cui gli ultimi due consecutivi che rappresenta un requisito incostituzionale andando di fatto ad escludere non solo i cittadini stranieri, ma anche la platea dei soggetti in condizione di bisogno considerando anche i senza fissa dimora ed escludendo gli eventuali immigrati di ritorno. I sindacati chiedono pertanto dei nuovi requisii e considerano altrettanto grave la sospensione per tre anni dell’assegno di ricollocazione per i disoccupati ordinari. 

Anche la Caritas interviene in merito spiegando che il requisito di 10 anni di residenza in Italia per percepire il reddito di cittadinanza esclude migranti regolari, ma anche persone in stato di grave marginalità a partire dai senza dimora creando addirittura la situazione “di implementare condizioni di disagio grave o di diseguaglianza nell’accesso”.

Troppo ambizioso risulta essere infatti il duplice obiettivo del reddito di cittadinanza che nasce “con il duplice scopo di contrastare la povertà e garantire il diritto al lavoro. Sebbene questi due obiettivi possano risultare complementari, gli strumenti per raggiungerli, guardiamo agli altri paesi, non sono univoci, quindi riteniamo che una sola misura non sia in grado di ottenere efficacemente entrambi gli obiettivi”. 

 

REDDITO DI CITTADINANZA, COME OTTENERLO

 

PHOTO CREDITS | THINSTOCK

 

Rispondi