lavoro, giovani, sicurezza sul lavoro roma

Regione Piemonte, incentivi alle imprese locali 

 

Arrivano direttamente dalla Regione Piemonte, gli incentivi promossi nell’ambito del progetto di innovazione sociale “We.Ca.Re. – Welfare cantiere regionale”: si tratta nel dettaglio di finanziamenti per l’adozione di piani in grado di favorire la conciliazione dei tempi di vita e lavoro da parte delle imprese locali.

lavoro, giovani, sicurezza sul lavoro roma

Il nuovo bando approvato dalla regione si rivolge alle aziende e alle PMI locali che potranno beneficiare risorse per poter sviluppare sistemi di welfare per il personale dipendente, ma anche altri lavoratori o lavoratrici del territorio. 

Tutti i progetti dovranno basarsi sulla concreta condivisione con Enti o altri soggetti locali per poter essere presi in considerazione. 

Finanziamenti giovani imprenditori per la creatività  digitale

Si aprono il prossimo 4 luglio del 2012, nella Regione Piemonte, i termini di presentazione delle domande per la partecipazione ad un Bando dal titolo “Progetti innovativi di Creatività  Digitale ideati da giovani“. Trattasi, a valere sulle risorse del POR-FESR 2007/2013, di un Bando aperto ai giovani siano questi lavoratori autonomi, in possesso della partita IVA, liberi professionisti, micro imprese o ditte individuali.

Il Bando regionale èfinalizzato alla presentazione di progetti innovativi nel campo della creatività  digitale da parte di under 35 a fronte di una dotazione finanziaria pari a complessivi 2 milioni di euro.

Contributi congedo parentale per papà  a tempo pieno

Offrire ai papà  che optano per il congedo parentale, nel primo anno di vita dei propri figli, un contributo aggiuntivo pari a 400 euro al mese. Succede nella Regione Piemonte con “Insieme a papà “, un Bando attraverso il quale si vuole incentivare il congedo parentale affinchè non solo le madri possano fare le mamme, ma anche i papà  possano esserlo a tempo pieno.

L’iniziativa èfrutto di un apposito protocollo d’intesa, peraltro rinnovato, tra l’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale (Inps) e la Regione Piemonte nell’ambito di un progetto innovativo messo a punto assieme alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, ed in particolare con il Dipartimento per la Pari opportunità .

Contributi famiglie numerose nella Regione Piemonte

Nell’ambito delle misure sperimentali di aiuto ai nuclei familiari per l’abbattimento dei costi per i servizi, in Piemonte sono quasi 3.500, per la precisione 3476, le famiglie cui spettano un contributo pari a 453,61 euro.

A darne notizia èstata la Regione Piemonte dopo che la Giunta nei giorni scorsi ha approvato la relativa misura su proposta formulata e presentata dall’Assessore Paolo Monferino; le famiglie beneficiarie, in particolare, sono quelle che, avendo almeno quattro figli, hanno un Isee che non supera la soglia dei 29 mila euro.

Esenzione Imu edilizia sociale

In Piemonte, per quel che riguarda l’edilizia sociale, sarebbe necessario garantire l’esenzione dall’Imu, la nuova tassa sugli immobili, per gli alloggi Atc. A chiederlo per il Piemonte sono state sia le Agenzie territoriali per la casa, sia la Federcasa regionale attraverso un appello al Governo Monti.

L’Amministrazione regionale ha ufficialmente appoggiato tale richiesta visto che, altrimenti, l’Imu per l’edilizia sociale rischia di essere un salasso tale da mettere in difficoltà  le Atc. Questo perchè, in accordo con quanto spiegato dalla Regione Piemonte attraverso il proprio sito Internet, le famiglie che vivono negli alloggi di edilizia sociale pagano mensilmente canoni che non superano in media i 90 euro.