Bonus casa, scatta al 1 aprile la comunicazione Enea

di Fabiana Commenta

Non è uno scherzo, ma scatta al 1 aprile la data ultima per poter comunicare all’Enea i dati relativi agli interventi di ristrutturazione legati al risparmio energetico: devono essere comunicati i dati degli interventi che sono stati comunicati lo scorso anno e i dati relativi all’acquisto di elettrodomestici per i quali si voglia utilizzare il bonus mobili. 

ENEA e Linea Amica rispondono ai dubbi sulla detrazione 55

La nuova scadenza è stata ufficializzata dall’Enea direttamente dal sito dedicato ed è relativa a tutti gli interventi e gli acquisti effettuati dal 1° gennaio al 31 dicembre 2018 per i quali si intende usufruire della detrazione del 50%.

La prima comunicazione era stata prevista al 19 febbraio,  ma il malfunzionamento di 48 ore del portale proprio a ridosso della scadenza ha consentito lo spostamento della scadenza per il 21 febbraio 2019: adesso la scadenza è stata definitivamente spostata al 1° aprile.

La trasmissione dei dati deve avvenire entro il termine di 90 giorni a partire dalla data di ultimazione dei lavori o del collaudo. Il sito Enea per il 2018, però, è stato messo on line solo il 21 novembre e per tutti i lavori chiusi in precedenza era stato fissato come termine ultimo quello del 19 febbraio 2019, poi slittato al 21 e ora definitivamente fissato al 1° aprile.

L’obbligo di comunicazione è relativo a chiunque abbia pagato delle fatture per lavori classificati come risparmio energetico tramite il bonifico per ristrutturazione. 

Possono essere portate in detrazione le spese di: 

coibentazione (interventi su tetti e/o pareti e/o pavimenti);

solare termico;

installazione di infissi completi di finestre;

caldaie e climatizzatori,

pompe di calore;

sistemi ibridi (caldaie a condensazione e pompe di calore);

microcogeneratori;

stufe a biomasse;

impianti fotovoltaici;

sistemi di Building Automation per il controllo a distanza degli impianti energetici.

È positive usufruire del bonus mobili per l’acquisto di forni, frigoriferi, lavastoviglie, piani cottura elettrici, lavatrici, asciugatrici.

 ENEA, LA PROROGA AL 21 FEBBRAIO

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>