Fatturazione elettronica per privati obbligatoria dal 2019?

di Emma Commenta

La fatturazione elettronica per privati diventa obbligatoria? Potrebbe essere così a partire dal 2019: dopo l’obbligo della fatturazione elettronica per i fornitori delle Pubbliche Amministrazioni e l’opzione della fattura digitale tra privati, la e-fattura, con le relative agevolazioni fiscali, potrebbe diventare non già facoltativa, ma obbligatoria dal 2019.

fatturazione elettronica , spessimetro, fatture e corrispettivi, tasse

La notizia era nell’aria da qualche tempo a questa parte, ma in effetti sembrava essere stata confermata dalle anticipazioni trapelate pochi giorni con l’approvazione del decreto fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2018 e approvato pochi giorni fa. Si parlava infatti di potenziamento del contrasto all’evasione fiscale con l’incremento di misure già sperimentate, dalla fatturazione elettronica allo split payment. 

La misura che rende obbligatoria la fattura elettronica fra privati, invece pare che dovrebbe contenuta nella manovra finanziaria 2018: in pratica il Governo rimanda almeno al 2019 l’obbligo di fatturazione elettronica obbligatoria anche nel B2B, sempre con l’obiettivo primario di contrastare l’evasione fiscale e le frodi IVA.

È pur vero che la misura potrebbe diventare obbligatoria giù a partire dal 2018 per alcuni soggetti per poi entrare gradualmente in vigore per tutti i soggetti obbligati a partire dal 2019. Dovrebbe partire dal 1° luglio 2018 per cessioni di benzina o gasolio per motori e per le prestazioni di subappaltatori nel quadro di un contratto di appalti pubblici ed essere estesa dal 1° gennaio 2019 a tutte le operazioni B2B.

FATTURAZIONE ELETTRONICA, VANTAGGI E SCADENZA

Esattamente come per le fatture elettroniche verso la PA, anche quelle tra privati avverano attraverso il sistema di interscambio SDI, canale utilizzato anche per la trasmissione dei dati delle comunicazioni delle liquidazioni IVA e quelli per lo Spesometro forse in revisione dopo il tilt delle ultime settimane di invio.

 

photo credits | thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>