Codacons, è caos fiscale con la fattura elettronica

di Fabiana Commenta

Si è scatenato il “caos fiscale” secondo il Codacons da quando è entrata, pochi giorni fa, in vigore la nuova fatturazione elettronica. Ma l’Agenzia delle Entrate ribatte che non c’è “nessun problema tecnico o rallentamenti”: è anche vero che pochi giorni or sono il sistema è andato in tilt e il Codacons già annuncia che presenterà un esposto per interruzione di pubblico servizio.

spesometro , fatturazione elettronica , spessimetro, fatture e corrispettivi, tasse

Anche se l’Agenzia delle Entrate nega l’accaduto, il malfunzionamento che ha colpito la piattaforma web dedicata alla fatturazione elettronica è sotto gli occhi di tutti, e ora bisogna provvedere a tutela degli utenti. 

Scrive il Codacons parlando di un nuovo caos fiscale scatenato con l’avvento della fatturazione elettronica annunciando una richiesta per “prorogare i termini per l’invio della documentazione, stante l’impossibilità riscontrata nei giorni scorsi da tanti e tanti utenti del sito dedicato alla fatturazione elettronica”.

L’Agenzia delle entrate da parte sua nega il tutto con un comunicato ufficiale. 

A partire dal primo gennaio 2019, sul sistema di interscambio (Sdi) sono già transitate quasi un milione e mezzo di fatture elettroniche senza che il partner tecnologico Sogei abbia rilevato alcun problema. Anche i centri multicanale dell’Agenzia non hanno ricevuto segnalazioni di malfunzionamenti. Per il 97% dei documenti inviati è stata già resa disponibile la ricevuta dell’invio prima degli ordinari 5 giorni previsti dal provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate. 

Intanto il Codacons ha annunciato l’attivazione di un servizio di consulenza telefonica in materia fiscale, per assistere i contribuenti alle prese con le novità fiscali: il call center sarà attivo il mercoledì e il giovedì per fornire risposte concrete ai contribuenti. 

Per poter usufruire di una consulenza personalizzata in merito alle novità fiscali, sarà poi possibile iscriversi all’Associazione con una tariffa agevolata e ottenere così una consulenza personalizzata presso lo sportello ‘Fisco e Tributi’ entro il 31 maggio prossimo. 

FATTURAZIONE ELETTRONICA, ARRIVANO LE DELEGHE SEMPLIFICATE

photo credits | think stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>