Sisma del Centro Italia, come versare i contributi 

di Fabiana Commenta

Sta per scadere l’esenzione dai versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali sospesi per i datori di lavoro delle zone coinvolte nel sisma del Centro Italia: ciò significa che entro giugno sarà necessario effettuare di nuovo i versamenti versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali sospesi anche da parte di datori e di aziende che fino a questo momento hanno goduto della sospensione contributiva, necessaria per poter far fronte all’emergenza causata dai terremoti degli ultimi anni.

L’esenzione però terminerà alla fine di maggio e a partire da giugno le imprese saranno tenute ad effettuare di nuovo i versamenti: saranno tenuti al versamento i datori di lavoro e le imprese che hanno subito i terremoti del Centro Italia tra il 2016 e il 2017. 

Dovranno effettuare il versamento in una soluzione unica entro il 1° giugno 2019: il versamento potrà essere effettuato senza applicazione di sanzioni e interessi, insenendo nel modello F24, Sezione INPS, il codice contributo “DSOS”. All’interno del modello dovrà essere inserito il numero della matricola dell’azienda seguita dallo stesso codice utilizzato per la rilevazione del credito (N964). E sempre entro la stessa scadenza del 1° giugno 2019, le aziende beneficiarie della sospensione contributiva potranno anche provvedere alla trasmissione delle denunce UniEmens, se ancora non inviate, indicando nell’elemento “DenunciaAziendale”, “AltrePartiteACredito”, “CausaleACredito” il valore “N964” e tutte le relative “SommeACredito”.

Il versamento potrà essere effettuato in un’unica soluzione o a rate, fino ad un massimo di 120 rate mensili che dovranno avere lo stesso importo, a decorrere dal mese di giugno 2019. 

Per scegliere la rateazione del debito contributivo la comunicazione dovrà essere presentata all’INPS entro il 1° giugno 2019. Le istruzioni per il versamento in forma rateale verranno successivamente fornite dall’Istituto con un successivo messaggio.

 

SISMA, COME FUNZIONA LA DETRAZIONE DELLE CASE ANTISISMICHE

PHOTO CREDITS | THINKSTOCK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>