Cedolare secca, estesa anche ai negozi?

di Fabiana Commenta

Sembra ormai certo che presto la cedolare secca potrebbe essere estesa anche ai negozi: questo è quanto anticipato in una Nota di aggiornamento del Def. 

D’altra parte il vicepremier Matteo Salvini non aveva mai nascosto le se volontà e la tassazione degli affitti dei locali commerciali portata al 21% potrebbe essere molto vicina: la tassazione verrebbe applicata anche per l’affitto degli immobili commerciali, C1 e relative pertinenze. 

Come emerge da uno studio condotto da Ufficio Studi di Solo Affitti  e reso noto da Repubblica si tratterebbe di una novità importante per gli affitti commerciali con notevole risparmio per i locatori e anche gli addetti ai lavori spiegano che l’introduzione della cedolare secca potrebbe accelerare i tempi di locazione che nel corso degli ultimi anni sono continuamente aumentati. 

Si parla di un risparmio fiscale medio annuo per i locatori di negozi pari a 2.800 euro per Milano, a 2.100 euro per Napoli, a 1.800 euro per Roma; inoltre l’introduzione della tassazione offrirebbe la possibilità di poter rilanciare le imprese tramite affitti di negozi e uffici, i cui prezzi di affitto sono in continuo calo da 9 anni. 

Dati alla mano, con la nuova cedolare, a Milano, dove attualmente il canone di locazione medio dei negozi è di oltre 1.500 euro al mese, il risparmio fiscale medio annuo con l’introduzione della cedolare secca sarebbe di 2.809 euro, quasi il 35% in più rispetto a Napoli (2.084 euro), mentre a Roma il risparmio fiscale medio che ricaverebbero i locatori di negozi sarebbe di 1.800 euro visti anche anche gli affitti della città e la forte presenza degli affitti in periferia nella città. Minore risparmio previsto a Bologna (1.147 euro) e Torino (1.075 euro) dove però ci sono anche canoni medi più bassi, rispettivamente di 633 euro e 593 euro per città.

CEDOLARE SECCA, ARRIVA LA SEMPLIFICAZIONE

 

PHOTO CREDITS | THINKSTOCK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>