Truffa dei finti sondaggi, come funziona

di Fabiana Commenta

Occhio alla truffa dei finti sondaggi che continua a mietere ignare vittime sul web: l’allerta arriva dalla Polizia Postale che informa di una delle ultime truffe sul web con il consueto obiettivo di rubare dai sensibili presenti sul computer.

Il meccanismo è sempre lo stesso visto che la truffa mira a cercare di rubare i dati sensibili sul vostro computer o per fini pubblicitari o per rubare password private nel peggiore dei casi. In questo caso la truffa dei finti sondaggi punta soprattutto a fare una serie di domande che tendono a ingannare gli utenti.  Tanto è facile la domanda quanto probabile che vi ritroviate truffati. Fate attenzione a questi sondaggi. 

Spiega la Polizia Postale lanciando l’allerta. Il trucco è semplice: si cerca di attrarre gli utenti spiegando che partecipare al sondaggio è estremamente vantaggioso e che chi parteciperà non potrà che ricevere che vantaggi. Ma attenzione perché i messaggi offrono vantaggi veramente eccessivi, tanto da dover mettere in allarme gli utenti. I messaggi come al solito possono arrivare via WhatsApp, la popolare app di messaggistica instantanea, ma spesso e volentieri anche nelle mail di posta elettronica: si tratta di semplici mail che invitano a partecipare a sonagli gratuiti  senza dimenticare, come fa notare, la Polizia Postale, che il pericolo potrebbe arrivare dai siti si streaming. Si tratta di siti aggregatori di link di film e contenuti video vari che potrebbero rimandare a siti che sponsorizzano sondaggi gratuiti e in questo caso il consiglio è di evitare di utilizzare gli smartphone generalmente meno protetti rispetto ai computer.

 

TRUFFA DEL GIOCO DEL PINGUINO, COME FUNZIONA

photo credits | thinkstock

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>