Tasse, le scadenze fiscali di febbraio 2017

di Fabiana Commenta

Quali sono le tasse da pagare a febbraio 2017? E quali sono le nuove scadenze? Nel mese più corto dell’anno vanno tenute in considerazione tre scadenze importanti da segnare sul calendario.

Le scadenze riguardano sia i dipendenti sia le partite IVA. 

I soggetti che hanno partita IVA (che siano lavoratori autonomi, ditte individuali o società) che effettuano annualmente il versamento dell’IVA devono provvedere alla dichiarazione annuale in via telematica (relativa al periodo d’imposta 2016).

Il 2017 segna un nuovo inizio: è la prima volta che la dichiarazione Iva annuale viene staccata dalla dichiarazione dei redditi modello Unico e che può essere presentata solo in forma unificata. Dal 2018, cambia già la scadenza che slitterà al 30 aprile.

I lavoratori dipendenti devono segnare invece sul calendario del 28 febbraio: sulla busta paga viene addebitato il conguaglio dovuto per il 2016 fra le ritenute operate e l’imposta dovuta sui loro redditi.

ROTTAMAZIONE CARTELLE EQUITALIA, QUANDO LE RICHIESTE VENGONO RIFIUTATE

Equitalia: ultima scadenza da segnare sul calendario è quella relativa a Equitalia. Il 28 febbraio è l’ultimo giorno utile per Equitalia per inviare ai contribuenti una comunicazione informativa sui carichi affidati al nuovo ente di riscossione entro il 31 dicembre 2016, ma che non sono stati ancora notificati al contribuente.

Il contribuente, ricevuta la comunicazione, avrà tempo fino al 31 marzo per poter capire che cosa fare, se presentate domanda agevolata per avere accesso agli sconti su interessi e sanzioni. Dopo questa data spartiacque non sarà più possibile accedere alla rottamazione delle cartelle di Equitalia.

E intanto è stata prorogata al 28 febbraio anche per presentare al Sistema Tessera Sanitaria i dati relativi alle spese sanitarie e ai rimborsi effettuati nel 2016 per prestazioni non erogate, o parzialmente erogate.

 

photo credits| thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>