Liquidazioni periodiche IVA, la scadenza confermata al 17 settembre?

di Fabiana Commenta

Resta confermata al 17 settembre la scadenza per le liquidazioni periodiche IVA (Lipe) nonostante si resti ancora in attesa che la notizia venga ufficialmente confermata dall’Agenzia delle Entrate. L’adempimento relativo allo Spesometro è stato spostato dal 16 al 30 settembre (e slitta al 1 ottobre visto che il 30 settembre cade di domenica) proprio per evitare la sovrapposizione di adempimenti come previsto dall’articolo 21 del decreto-legge 78/2010. 

Al fine di evitare la sovrapposizione di adempimenti, per gli anni in cui si applicano le disposizioni di cui all’articolo 21 del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n. 122, il termine del 16 settembre di cui al comma 1 dello stesso articolo 21 è fissato al 30 settembre e il termine per la presentazione delle dichiarazioni in materia di imposte sui redditi e di imposta regionale sulle attività produttive dei soggetti indicati nell’articolo 2 del regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 luglio 1998, n. 322, in scadenza al 30 settembre, è fissato al 1 ottobre

Questa la comunicazione relativa allo slittamento dello spesometro. 

ma non si sa con esattezza se lo slittamento al 30 settembre riguardasse anche le liquidazioni periodiche (Lipe) IVA. 

Probabilmente il rinvio si applica al solo Spesometro spostato a fine mese tanto che lo scadenzario fiscale dell’Agenzia delle Entrate riporta come data ultima per le liquidazioni periodiche IVA proprio la data del 17 settembre.

Si attendono quindi ulteriori precisazioni da parte dell’Agenzia delle Entrate come chiede anche l’Associazione Nazionale dei Commercialisti (ANC) che chiede conferma per l’invio delle comunicazioni delle liquidazioni periodiche IVA del secondo trimestre 2018.

Insomma, stando a quanto trapelato, non ci sarebbe nessun errore nello scadenzario dell’Agenzia delle entrate che ha fissato al 17 settembre la comunicazione del Lipe anche se la mancanza di chiarimenti in vista dell’imminente scadenza, richiede una nuova interpretazione legislativa. 

 

LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA, SCADENZA AL 17 SETTEMBRE

PHOTO CREDITS | THINKSTOCK

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>