Lauree più redditizie, ecco quali sono

di Fabiana Commenta

Quando ci si iscrive all’Università si dovrebbe scegliere un corso di laurea che sia inerente alle nostre ambizioni, al nostro progetto di vita, studiando magari quello per cui si è portati. Spesso non è così e la scelta della facoltà di Laure viene invece influenzata dagli sbocchi lavorativi in vista: se state infatti valutando di iscrivervi all’Università pensando a quanto guadagnerete dopo la laurea, ecco una lista di lauree che offrono maggiori opportunità di alti guadagni, a medio e a lungo termina, come indicato dal report di JobPricing. 

programma Montalcini

Il corso di laurea più redditizio è quello in Scienze Biologiche: la retribuzione annua di un giovane laureato, fra i 25 e i 34 anni, è pari a 35mila euro lordi.

Seguono i laureata in Scienze Giuridiche e al terzo posto i laureati in Scienze Fisiche.

Si tratta di tre corsi di laurea che consentono guadagni più alti nell’immediato, subito dopo la laurea. 

A lungo termine invece, le cose cambiano e sarebbe opportuno scegliere altri corsi di laurea. 

Il corso di laurea in Ingegneria Chimica e dei Materiali consente di incrementare il guadagno del 110%, arrivando a più di 63mila euro in una fascia di età più alta che va dai 45 ai 54 anni. 

Fra le altre facoltà più redditizie a lungo termine spiccano Ingegneria Gestionale, Scienze Giuridiche e Scienze Economiche di poco staccate. 

Ovviamente il fanalino di coda è per le lauree umanistiche, incluse Lingua e letterature straniere e moderne, che nonostante gli anni di esperienza consentono di guadagnare al massimo non oltre i 40mila euro all’anno. 

photo credits | instagram

Rispondi