Giudizio di revisione sul bilancio

Il cuore del lavoro del soggetto incaricato della revisione legale dei conti societari ècertamente la redazione di una relazione che si accompagna al bilancio d’esercizio. Il decreto legislativo che ha rinnovato la disciplina sulla revisione legale ha rivisto e ampliato l’intera normativa in materia.

La relazione, secondo le nuove norme, deve essere costituita da cinque parti: una premessa che riepiloghi i principi di redazione del bilancio adottati dalla società ; l’indicazione dei principi di revisione adottati; il giudizio sul bilancio; ulteriori eventuali richiami che il revisore vuole sottoporre all’attenzione dei lettori del bilancio; un giudizio sulla coerenza dei dati riportati nella relazione sulla gestione redatta dagli amministratori rispetto al bilancio stesso.

Revisori legali: nuove regole sullo svolgimento degli incarichi

La riforma sulla revisione legale dei conti societari ha previsto anche una pluralità  di novità  nell’assunzione e nello svolgimento degli incarichi. Vediamo le principali.

Innanzitutto, la nomina avviene da parte dei soci ma sulla base di una “proposta motivata” da parte del collegio sindacale, che dovrà  vigilare sull’indipendenza del revisore e sullo svolgimento delle sue funzioni (questo, naturalmente, se la revisione legale non èattribuita allo stesso collegio).

Formazione continua e controllo di qualità  per i revisori legali

La precedente normativa sui revisori contabili stabiliva che, una volta ottenuta l’iscrizione al registro, si poteva praticamente vivere di rendita, senza altri obblighi che il versamento di un modesto contributo annuale.

Le nuove norme, invece, cambiano radicalmente direzione. Due sono le innovazioni pi๠importanti: la formazione continua e il controllo di qualità . Per entrambe le questioni, comunque, si attendono appositi provvedimenti operativi che determineranno gli aspetti di dettaglio.

Iscrizione al registro dei revisori legali

La riforma sul controllo contabile, divenuto revisione legale, ha manifestato i suoi effetti principali sul “dietro le quinte” del tema, diretti ad aumentare la qualità  del lavoro e della formazione degli iscritti: come si diviene revisori legali e cosa succede una volta iscritti al registro. Alcune leggi sono le stesse già  vigenti oggi, altre sono nuove di zecca.

Revisione legale nelle Srl

La tipologia societaria maggiormente interessata dalla riforma sulla revisione legale èla società  a responsabilità  limitata (Srl).

La normativa precedente prevedeva che le Srl potevano liberamente scegliere se nominare un collegio sindacale oppure un altro organo deputato a svolgere il controllo contabile, ma la nomina del collegio sindacale e tale controllo divenivano obbligatori in due ipotesi: il capitale sociale che supera il minimo previsto per le società  per azioni (attualmente pari a centoventimila euro) oppure il superamento per due esercizi consecutivi di due dei tre limiti indicati dall’art. 2435-bis del codice civile: poste dell’attivo superiori a € 4.400.000; valore della produzione superiore a € 8.800.000; dipendenti occupati mediamente nell’anno superiori a 50.