Spese del carburante, come portarle in detrazione

di Emma Commenta

Come scaricare le spese carburante sostenute per motivi di lavoro? Spese del genere possono essere portate in detrazione/deduzione in fase di dichiarazione dei redditi e se prima era possibile scaricare l’IVA solo presentando la “scheda carburante”, adesso invece è possibile poter ottenere la detrazione dell’IVA compilando correttamente l’estratto conto che confermi e riporti dettagliatamente tutti i costi sostenuti.

rimborso carburante, suv, auto, superbollo, multa,

Per poter ottenere il rimborso però è necessario dover scegliere necessariamente una modalità unica di pagamento o il pagamento elettronico o il pagamento con scheda carburante come previsto dal riferimento normativo dell’articolo 7, comma 2, lettera p), del Dl 70/2011 (Decreto Sviluppo).

Innanzitutto è necessario scegliere una modalità di pagamento che possa mostrare la tracciabilità del pagamento stesso attraverso carte di credito, di debito o prepagate emesse da operatori finanziari, residenti o con stabile organizzazione in Italia, soggetti alle comunicazioni all’Anagrafe tributaria (articolo 7, sesto comma, Dpr 605/1973). Nel momento in cui si dovesse scegliere la modalità del pagamento elettronico non sarà invece necessario compilare alcun tipo di scheda: la carta però dovrà essere intestata al professionista o al titolare dell’attività economica, artistica o professionale stesso che porterà in detrazione o deduzione le spese.

BOLLO AUTO, COME CHIEDERE IL RIMBORSO 

Sarà poi necessario presentare un estratto conto in cui le spese di rifornimento carburante dovranno essere bene evidenziate per riferirsi solo ed esclusivamente a un acquisto del genere. L’uso della carta carburante resta indispensabile nel momento in cui si intenda pagare in modalità mista, cioè sia con carte di credito, debito o prepagate sia con contanti. In casi di pagamento misto la scheda carburante che dovrà essere correttamente compilata al di là della modalità di pagamento scelto.

Si possono anche utilizzare la Carte Fedeltà per usufruire delle detrazioni IVA e delle deduzioni concesse per le spese carburante, ma in questi casi è obbligatorio utilizzare sempre la scheda carburante anche se intestate al professionista o imprenditore.

 

photo credits | think stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>