Reddito di cittadinanza, oltre 500mila domande ai Caf

di Fabiana Commenta

Sono oltre 500mila le domande per il reddito di cittadinanza presentate ai Caf a distanza di 15 giorni dall’entrata in vigore del provvedimento: i centri di assistenza fiscale hanno ricevuto fino a questo momento un 10,3% delle domande proveniente dal Sud e dai Millenials mentre il 9,5% è arrivato da richiedenti stranieri e con il ecco delle richieste al Nord. 

Il 6,8% dei richiedenti sono under 30 e il 9,5% sono stranieri come conferma la Consulta nazionale dei Caf, i centri di assistenza fiscale: i dati sono stati raccolti in dieci città campione fra Nord, Centro e Sud: i Millenials rappresentano il 6,8% delle domande, soprattutto al Sud con il 10,3% delle richieste, mentre al Nord sono il 4,7% e al Centro il 3,2%. 

I dati forniti mettono in evidenza il numero delle domande dei cittadini stranieri rispetto a quelle dei cittadini italiani con una media nazionale del 9,5% degli stranieri richiedenti il RdC con un picco al Nord del 15,4%, in diminuzione al Centro con il 9,3%, per crollare al Sud al 3,4%

Dati confermano anche che in media 8 domande su 10 vengono depositate dalle famiglie, ma con una differenza.

Al  Nord e al Centro il RdC è chiesto da persone singole rispettivamente per il 21% e il 23%, al Sud il numero si abbassa fino al 12,4%”.

L’Inps informa che le prime risposte di domanda accolta o respinta, dovrebbero arrivare via mail o sms ai richiedenti a partire dal 26 aprile e dopo, circa 4 giorni, dovrebbe arrivare la comunicazione di Poste via mail o sms con l’appuntamento per la consegna del Pin e della carta sulla quale sarà accreditato l’importo dovuto del reddito. 

REDDITO DI CITTADINANZA, ECCO L’ACCORDO INPS-CAF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>