Alitalia, proroga di sei mesi della cassa integrazione straordinaria

di Fabiana Commenta

Arriva la proroga di sei mesi per la cassa integrazione straordinaria per 830 dipendenti Alitalia: di questi, 700 fanno parte del personale di terra, 70 comandanti e 60 assistenti di volo. La nuova Cig siglata attraverso l’accordo tra azienda e sindacati scatta a partire dal 24 marzo e dura fino al 23 settembre anche se viene confermata per un numero inferiore rispetto ai 1.010 chiesti dall’azienda e ai 1.360 della precedente cassa.

A margine dell’incontro, i sicandati, Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl TA, ribadiscono di assumersi le proprie responsabilità firmando la proroga della Cassa integrazione, anche se Alitalia continua ad essere in una fase di grande incertezza. 

Se la trattativa ha portato a una significativa riduzione delle persone coinvolte nel percorso di Cig e a una riduzione della Cigs a zero ore anche vero che resta confermato lo sciopero di quattro ore indetto per lunedì 25 marzo dai piloti e dagli assistenti di volo di Anpac e Anpav.  

Nonostante l’accordo ci sono ancora tanti dubbi sulla gestione della società ed è urgente avviare la nuova Alitalia in netta discontinuità per rilanciarla. 

Sottolineano i sindacati. Intanto, il ministro del lavoro e vicepremier Luigi Di Maio ribadisce “massima attenzione verso l’attuale fase finalizzata a rilanciare il ruolo di Alitalia, anche nell’ottica di garantire lo sviluppo della Compagnia e la tutela dei livelli occupazionali”. 

Ma Anpac e Anpav richiedono l’intervento del Ministero e sottolineano chela ricerca spasmodica di incrementare i ricavi attraverso un’azione commerciale confusa e poco attenta al risultato economico finale delle azioni intraprese genera molta preoccupazione. Prova ne è la costante perdita finanziaria di oltre 400 milioni all’anno che permane invariata ed il livello di insoddisfazione del personale navigante che permane inalterato“, sottolineano le due associazioni.

ALITALIA, ANCHE EASYJET SI RITIRA DALLE OFFERTE

photo credits | thinkstock

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>