by GianniPug Commenta

Sono ammesse a partecipare le piccole imprese e le micro imprese in rosa operanti sul territorio della Capitale.

Scadono il 31 gennaio del 2012 i termini di partecipazione ad un Bando denominato “Idea Innovativa, la nuova imprenditorialità al femminile“. Il Bando è promosso dal Comitato per la Promozione dell’Imprenditorialità femminile della Camera di Commercio di Roma, e prevede un premio pari a 5 mila euro a quell’idea imprenditoriale, da parte delle donne, che risulterà essere più competitiva ed innovativa.

Sono ammesse a partecipare, in accordo con quanto riporta il sito Internet della Camera di Commercio di Roma, le piccole imprese e le micro imprese operanti sul territorio della Capitale e della provincia nei settori dei servizi, agricoltura, commercio ed anche industria ed artigianato.



LAVORO FEMMINILE TRA ASILI NIDO E BABY SITTER

Le piccole imprese e le micro imprese partecipanti, oltre ad essere regolarmente iscritte alla Camera di Commercio di Roma, non devono essere protestate e devono essere in regola, almeno negli ultimi cinque anni, con il pagamento dei diritti camerali. Se il partecipante al premio è una ditta individuale, allora il titolare deve essere chiaramente una donna. Se trattasi di società cooperative, o società di persone, le donne socie devono rappresentare almeno una quota pari al 60% della compagine societaria complessiva.

FINANZIAMENTI AGRICOLTURA PER LE DONNE

In caso di società di capitali serve invece che le donne posseggano almeno i due terzi delle quote. Ai fini della premiazione, sarà una apposita giuria a valutare i progetti/idee presentati. Il modulo di domanda per la partecipazione al Bando “Idea Innovativa, la nuova imprenditorialità al femminile” si può scaricare dal sito Internet www.rm.camcom.it.