lavoro, donne-lavoro, lavoro, ferie solidali,

Regione Veneto, un bando a sostegno dell’imprenditoria femminile

La Regione Veneto promuove un bando a sostegno dell’imprenditoria femminile: c’ tempo fino al prossimo  giovedଠ18 aprile 2019, come illustrato sul bando (qui a disposizione per essere consultato) per poter inviare la propria domanda di partecipazione. 

lavoro, donne-lavoro, lavoro, ferie solidali,

Le risorse stanziate sono pari a un milione e mezzo di euro messe a disposizione dalla Regione Veneto che promuove un bando per arricchire il tessuto imprenditoriale locale incentivando lo sviluppo di aziende nate da iniziative di imprenditoria femminile.

bando friuli

Imprenditoria femminile, il bando del Friuli Venezia Giulia.

Al via il nuovo bando della Regione Autonoma del Friuli Venezia Giulia che incentiva l’avvio di progetti di imprenditoria femminile nei settori dell’artigianato, dell’industria, del commercio, turismo e servizi.

bando friuli

Il bando presenta la possibilità  di ricevere contributi a fondo perduto per le nuove PMI femminili con sede legale (o unità  operativa oggetto dell’investimento) in Friuli Venezia Giulia che risultino iscritte da meno di 36 mesi al registro delle imprese alla data di presentazione della domanda di contributo. 

lavoro, donne-lavoro, lavoro, ferie solidali,

Imprese femminili: crescono di pi๠ma durano di meno

Secondo una stima di Confesercenti, le imprese rosa sarebbero molto pi๠svelte nella crescita ma durerebbero molto meno, o comunque meno. Una specie di fuoco di paglia imprenditoriale che non sempre fa bene all’economia del Paese. 

Voucher asilo nido per genitori occupati

A valere sul biennio 2012-2013 nella Regione Emilia-Romagna ci sono a disposizione oltre tre milioni di euro per una misura a favore dei genitori occupati. Trattasi, nello specifico, di contributi che, erogati con la formula dei voucher, andranno a coprire quelle che sono per i genitori occupati le spese da sostenere per gli asili nido.

A darne notizia attraverso il sito Internet istituzionale èstata proprio la Regione Emilia-Romagna nel sottolineare come saranno oltre mille e duecento le famiglie che, in base alle risorse stanziate, potranno beneficiare dei voucher per gli asili nido.