Alitalia, proroga del prestito ponte in arrivo

di Fabiana Commenta

Il tempo stringe perché è fissata al prossimo 15 dicembre la scadenza per la restituzione del prestito ponte di Alitalia: entro metà mese la compagnia aerea in amministrazione straordinaria dovrà restituire il prestito ponte di 900 milioni di euro. 

alitalia

Ma l’ipotesi più accreditata è che ci sarà una nuova proroga, che potrebbe essere decisa con un decreto: sembra che ci sarà una proroga di due mesi o quanto meno fissata per fine di gennaio, il tempo giusto per consentire a Fs di completare la predisposizione del nuovo piano e permette alla compagnia di continuare a lavorare. 

La Ferrovie dello Stato al momento stabbi lavorando sul ‘Progetto Az’ che ha già ricevuto dal Mise la settimana scorsa il via formale via libera all’offerta vincolante che prevede anche l’interlocuzione con con i potenziali partner. 

Cuore del progetto, come anticipato, è lo sviluppo di sinergie aereo-treno, per un’operazione che possa integrare il sistema di movimento fra aeroporti, stazioni e porti creando un sistema internazionale che non si limiti all’asse Trenitalia-Alitalia. 

Il progetto delle FS inoltre prevede anche l’ingresso nella newco di un primario operatore internazionale che poi consenta in un secondo momento il ruolo di partecipazione nella compagnia.

Intanto è anche attesa la nomina del nuovo Commissario che dovrà subentrare a Luigi Gubitosi, “passato” a Tim (Telecom Italia) per ricoprire la carica di Amministratore delegato e Direttore generale mentre i sindacati si preparano a mobilitare i lavoratori, che scenderanno in piazza sicuramente prima della scadenza del prestito ponte. 

Oltre a quella di Fs, sempre valida l’offerta vincolante di Delta Airlines, mentre  la compagnia low cost britannica easyJet conferma di voler essere interessata a un “Alitalia ristrutturata”. 

ALITALIA, LE TRE OFFERTE DI FS, DELTA E EASYJET

 

 

Rispondi