Vendite di Natale 2018, cosmetici, giocattoli ed elettrodomestici

di Fabiana Commenta

Cosmetici, giocattoli ed elettrodomestici: sono questi i prodotti al top delle vendite natalizie 2018 come confermato dall’Unione Nazionale Consumatori. Lo studio è stato condotto per stilare una top ten delle vendite natalizie 2018 prendendo i considerazione i dati Istat sulle vendite al dettaglio degli anni passati. 

Al primo posto si confermano i cosmetici, creme per il viso e il corpo e i prodotti per la cura della persona, mentre al secondo posto si confermano le vendite dei giocattoli, giochi, giocattoli e articoli sportivi e al terzo posto gli elettrodomestici praticamente televisori, tostapane, caffetterie elettriche, rasoi elettrici. 

Quarta posizione per i prodotti di cartoleria e libri (calendari, penne, agende), poi casalinghi (utensili da cucina, cristalleria da tavola, porcellane, ceramiche), seguono smartphone e computer (ma anche oggetti per l’informatica e la telefonia), settimo posto per foto-ottica e strumenti musicali (binocoli, microscopi, telescopi), ottavo posto gioielli, orologi, cornici, oggetti d’oro o argento, fiori e piante, Abbigliamento e poi gli Alimentari. 

Fuori dalla top ten le Calzature, articoli in pelle e da viaggio. 

Lo studio ha preso in considerazione non solo le vendite nei negozi fisici, ma anche le vendite dell’e commerce, registrando le vendite di novembre e di dicembre. 

Prodotti di profumeria e per la cura della persona registrano una percentuale del 57,6% rispetto a novembre, Giochi e giocattoli arrivano al 57% delle vendite, Elettrodomestici arrivano al 46,4%. Gli alimentari registrano a dicembre un incremento del + 19,8% perdendo in concrezione anche pasticceria e dolciumi. I dati confermano che il rialzo minore degli alimentari è dovuto al fatto che la spesa alimentare è consistente nell’arco di tutto l’anno rispetto invece ad altre voci di spesa. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>