Famiglie italiane, è caro scuola

di Fabiana Commenta

A inaugurare il rientro, la provincia di Bolzano lo scorso 5 settembre, ma la maggior parte degli studenti italiani tornerà a scuola nel corso della settimana, dall’11 al 15 settembre. Ed è già scattato il caro scuola visto che si registra in incremento del 13% in più rispetto allo scorso anno per pagare libri e accessori scolastici dei figli . 

La spesa media si attesta intorno ai 654 euro per salire a 880 euro nel caso di un figlio al liceo secondo i dati riportati dall’osservatorio Findomestic di settembre, realizzato in collaborazione con Doxa, che sottolinea come le famiglie, per far fronte a questa spesa crescente. 

Ad aumentare è la spesa da sostenere per le scuole medie (da 582 a 846 euro) e per le elementari (da 516 a 623 euro), in leggero calo la spesa per gli istituti superiori dato che si passa ai 577 rispetto ai 598 di un anno fa.

Per far fronte a spese del genere, circa il 28% degli italiani intaccano i loro risparmi, o cercano aiuti esterni (aiuti di parenti e amici per il 7%) o borse di studio (per il 4%).

 SCUOLA, LE SPESE DA PORTARE IN DETRAZIONE

C’è anche da considerare che chi ha due figli tende a spendere praticamente il doppio, circa 875 euro contro i 721 del 2016.

E per risparmiare gli italiani cercano di industriarsi: il 73% acquista libri e materiale scolastico di seconda mano (con un incremento del 7% rispetto al 2016), il 77% opta per gli acquisti online (con un +4% rispetto al 2016).

E per far fronte alle spese scolastiche le famiglie sono anche pronte a risparmiare e limitare i consumi, dalle spese per il tempo libero, agli acquisti per gli elettrodomestici.

Tutto, per assecondare i gusti dei ragazzi senza dimenticare la qualità dei prodotti.

 

photo credits | think stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>