Facebook, scatta la class action di Altroconsumo

di Fabiana Commenta

Altroconsumo ha deciso e sta per lanciare la class action contro Facebook per lo scandalo dati: l’associazione si unirà  alle organizzazioni partner in Belgio, Spagna e Portogallo, contro la società Zuckerberg chiedendo un risarcimento di almeno 200 euro per tutti gli utenti del social network a causa dell’uso improprio che ha fatto dei dati degli iscritti nel corso di questi anni.

L’azione collettiva risarcitoria chiesta contro Facebook mira a contestare la pratica commerciale del social network che è stata ritenuta scorretta vista la mancanza di una chiara informativa circa la raccolta e l’utilizzo dei dati del cliente per finalità informative e commerciali: al momento di attivazione dell’account, viene invece garantito l’utilizzo gratuito del social. 

Ovviamente al momento dell’iscrizione è obbligatorio rilasciare il consenso per la trasmissione dei dati: la raccolta e l’utilizzo dei dati però avvengono in modo automatico e senza che i consumatori ne abbiano consapevolezza. L’atto di citazione verrà depositato dagli avvocati di Altroconsumo presso il Tribunale di Milano e per aderire è sufficiente partecipare tramite il sito dell’associazione.

Altroconsumo insomma non intende accontentarsi solo delle scuse di  Zuckerberg che ha ammesso che i dati sono stati utilizzati in modo improprio, ma intende puntare a un vero e proprio risarcimento considerato d’obbligo tendendo conto dei benefici commerciali che Facebook ha ottenuto violando la privacy degli utenti.

Il  risarcimento minimo di 200 euro, che include un valore economico dei dati e dei danni morali, può comunque variare sulla base dell’utilizzo che si è fatto di Facebook nel corso di questi anni.

 

photo credits | think stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>