Caro spiaggia, i dati dell’Osservatorio Nazionale Federconsumatori

di Fabiana Commenta

L’estate è cominciata, ma gli italiani si trovano alle prese con i tradizionali rincari di stagione: anche quest’anno di torna a parlare di caro spiaggia visto il nuovo aumento dei prezzi.

I dati raccolti dalla Federconsumatori parlano chiari e nonostante non si sia altissimo, si registra comunque un incremento pari all’1% dei prezzi rispetto all’estate scorsa relativamente l’affitto di cabine e lettini o abbonamenti stagionali.

Ma quanto costa realmente trascorrere una giornata in spiaggia? L’Osservatorio Nazionale Federonsumatori indica che costerà in media 11 euro per l’affitto dell’ombrellone e 5 euro per la sdraio. Più costoso il prezzo di un lettino, che può anche raggiungere i 15 euro, rispetto ai 14 euro del 2017. 

Il prezzo della cabina passa da 17 a 18 euro e lievita anche l’accesso agli stabilimenti che passerà da 7.60 euro a 8 euro.

Gli abbonamenti risultano invece essere più vantaggiosi: il mensile costa 10 euro in meno rispetto al 2017. Per un mese di ombrellone, lettino e sdraio il prezzo si aggira intorno ai  575 euro. Il giornaliero resta invece a 24 euro in media con l’aumento del 5% a livello di abbonamento stagionale.

Nonostante gli aumenti registrati, un italiano su 3 sceglierà comunque le spiagge attrezzate, e 1 su 6 dichiara di preferire il classico stabilimento balneare.

Gli stabilimenti d’altra parte confermano tutte le loro comodità offrendo non solo noleggio di ombrelloni e di lettini, ma anche il bar, il wi-fi gratuito, il servizio nursery utile per chi ha bambini piccoli, i libri in prestito o le vasche idromassaggio, i giochi da tavolo e gli sport in spiaggia senza dimenticare i dog sitter, le aree attrezzate per i cani.

SPIAGGIA, LE SPESE DELI ITALIANI 

photo credits | instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>