Rimborsi fiscali Agenzia delle Entrate oltre 4mila euro

di Fabrizio Martini Commenta

L'Agenzia delle Entrate ha comunicato che i rimborsi fiscali che sono dovuti ai cittadini e contenuti all'interno del modello 730 saranno erogati dallo stesso ente nel caso in cui superino la cifra dei quattromila euro.

L’Agenzia delle Entrate ha comunicato che i rimborsi fiscali che sono dovuti ai cittadini e contenuti all’interno del modello 730 saranno erogati dallo stesso ente nel caso in cui superino la cifra dei quattromila euro.

La stessa Agenzia delle Entrate ha infatti previsto che una serie rimborsi fiscali che derivano direttamente dal modello 730 siano rimborsati direttamente ai cittadini. L’unico limite è rappresentato dal muro dei quattromila euro: superato questo limite il cittadino riceverà il rimborso direttamente dall’Agenzia delle Entrate. Prima di procedere al rimborso l’ente effettuerà una serie di dovuti controlli, ovvero il controllo delle detrazioni per carichi di famiglia. Non sarà infatti infatti più controllato il sostituto di imposta a partire dalla busta paga di luglio o dalla pensione di agosto o settembre.

La nuova norme prevede quindi che i rimborsi fiscali diretti che verranno versati ai cittadini da parte dell’Agenzia delle Entrate saranno effettuati solo successivamente ad una verifica preventiva sulle detrazioni Irpef per carichi di famiglia. La novità è stata introdotta nella giornata di ieri da parte del Governo Letta con la nuova legge di stabilità 2014, che coprirà il trienno 2014-15-16. 

Come è ben chiaro dai primi testi governativi che si possono leggere, i controlli sulle detrazioni Irpef per carichi di famiglia devono essere fatti ovviamente dal 2014 e quindi dalle dichiarazioni 730 presentate quest’anno 2013. Per quanto riguarda il tema della scadenza per l’erogazione l’Agenzia delle Entrate ha deciso che la attiverà al termine del controllo preventivo. Il Governo non ha infatti provveduto a definire alcun termine e alcuna data.

Emerge inoltre dai primi testi che le verifiche preventive potranno essere effettuate da parte della stessa amministrazione finanziaria a partire dal 1 luglio e fino al 31 dicembre di ogni anno fiscale.

Quindi è già stato stimato che  il rimborso sarà erogato al contribuente da parte dell’Agenzia delle Entrate a partire dal mese di agosto di ciascun anno, visto che ogni controllo sulle detrazioni per carichi di famiglia termina ad agosto 2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>