Spesometro ed esterometro, arriva la proroga al 30 aprile 2019

di Emma Commenta

È stata fissata al 30 aprile 2019 la proroga ufficiale per lo spesometro e l’esterometro: l’annuncio del sottosegretario del Ministero dell’Economia e delle Finanze Massimo Bitonci arrivano seguito alle richieste de dell’Istituto Nazionale Tributaristi, soddisfatto per la decisione del Ministero. 

 

In ballo resta la richiesta anche della necessità di una semplificazione concreta oltre alla proroga concessa in occasione dell’accavallarsi di diverse scadenze fiscali. 

A mettere in crisi i professionisti, tutte le scadenze IVA trimestrali, Lipe, dello spesometro e dell’esterometro, che si sarebbero accavallate il 28 febbraio, ultimo giorno del mese. 

Fissata al 28 febbraio la scadenze del quarto trimestre del 2018 della Lipe e la scadenze per le liquidazioni Iva. 

Per il debutto dell’esterometro sarà necessario aspettare qualche altra settimana considerando anche che se da una parte vengono richiesti nuovi obblighi per l’invio dei dati relativi alle fatture da e verso l’estero in seguito all’introduzione della fatturazione elettronica, è pur vero che a meno di due settimane dalla scadenze inizialmente fissata, manca il software necessario per rispettare l’invio dei dati stessi. Per il momento  l’Istituto Nazionale Tributaristi si dice soddisfatto e in attesa di una semplificazione concreta. 

Bene proroga spesometro ed esterometro al 30 aprile, come annunciato dal Sottosegretario al MEF Massimo Bitonci. Ora però che venga emanato in tempi rapidi un DPCM e poi si dovrà affrontare la semplificazione concretamente, poiché non è possibile che la digitalizzazione anziché favorire gli adempimenti fiscali crei ancora più disagi. Bisognerà evitare doppioni di invio dati ed ottimizzare già quelli in possesso dell’Amministrazione finanziaria, penso alla Lipe ed ai modelli intra, per fare alcuni esempi. 

Il commento del Presidente dell’Istituto Nazionale Tributaristi (INT), Riccardo Alemanno. 

ESTEROMETRO, COME FUNZIONA IL NUOVO ADEMPIMENTO

 

PHOTO CREDITS | THINKSTOCK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>