Lezioni private e ripetizioni, i codici tributo per il versamento

di Fabiana Commenta

A partire dal 1 gennaio 2019 viene applicata un’imposta sostitutiva dell’imposta sul reddito delle persone fisiche e delle addizionali regionali e comunali con l’aliquota del 15 per cento per tutti i compensi che derivino da lezioni private e ripetizioni che vengano svolte dai docenti titolari di cattedre nelle scuole di ogni ordine e grado. 

libri, scuola, detrazioni, spese di istruzione

Ma come effettuare il versamento di quanto dovuto,  dell’acconto e del saldo dell’imposta sul reddito delle persone fisiche? 

Il versamento dell’imposta sostitutiva tramite modello F24 va effettuata tramite i determinati codici tributo resi noti dall’Agenzia delle Entrate. 

Eccoli di seguito. 

1854: Imposta sostitutiva IRPEF e addizionali regionali e comunali sui compensi per lezioni private e ripetizioni – ACCONTO PRIMA RATA – art. 1, c. 13, legge n. 145/2018

1855: “Imposta sostitutiva IRPEF e addizionali regionali e comunali sui compensi per lezioni private e ripetizioni – ACCONTO SECONDA RATA O UNICA SOLUZIONE – art. 1, c. 13, legge n. 145/2018”;

1856: Imposta sostitutiva IRPEF e addizionali regionali e comunali sui compensi per lezioni private e ripetizioni – SALDO – art. 1, c. 13, legge n. 145/2018.

I tre diversi codici tributo indicati dall’Agenzia devono essere inseriti all’interno del modello F24, nel dettaglio nella sezione Erario, in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a debito versati”. 

Devono anche essere indicati “anno di riferimento”, dell’anno d’imposta cui si riferisce il versamento, nel formato “AAAA”. 

Il codice tributo “1856” può essere utilizzato anche in corrispondenza degli “importi a credito compensati”.

Per i codici tributo “1854” e “1856”, in caso di versamento in forma rateale, il campo “rateazione/Regione/Prov./mese rif.” è valorizzato nel formato “NNRR”, dove “NN” rappresenta il numero della rata in pagamento e “RR” indica il numero complessivo delle rate. Per il pagamento in una soluzione soluzione, il campo è valorizzato con “0101”.

QUOTA 100 NELLA SCUOLA, AL VIA LE DOMANDE DA FEBBRAIO

 

PHOTO CREDITS | THINKSTOCK

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>