Partita IVA, è boom di richieste di regime forfettario

di Emma Commenta

Partite Iva? È boom di richieste di regime forfettario: solo nel 2017 a scegliere il regime forfettario al 15% è stato il 35,7% degli italiani, circa uno su tre. 

iva, partite iva, acconto iva, bando, fattura, saldo, lavoratori autonomi

La conferma arriva dall’Osservatorio sulle partite IVA del Ministero delle Finanze che registra un numero di aperture pari all’1,2% motivato anche dal fatto che rispetto all’ex regime dei minimi al 5%, il nuovo sistema attualmente in corso è aperto anche alle vecchie Partite IVA e non solo alle nuove attività. È necessario però rispettare un requisito fondamentale che è dato dal limite del reddito visto che quello dei lavoratori autonomi dovrà essere compreso fra i 20mila e i 50mila euro. 

Il Ministero delle Finanze conferma che sono oltre 512mila le nuove aperture rappresentato dal 70% persone fisiche, dal 25% dalle società di capitali e dal 5% da società di persone con un aumento riservato soprattutto alle società di capitali con un incremento del +7,3%, mentre restano stabili le aperture da parte delle società di persone con un calo invece per le società semplici.

Le aperture delle nuove partite iva con regime forfettario si registrano soprattutto nel settore del commercio che resta il settore più rappresentato, 21%, seguito poi dalle attività professionali, 14,7%, dall’agricoltura 10,9%. In aumento rispetto al 2016 le aperture relative ai settori della sanità con un +13,3%, delle attività professionali con un +10,5% e dell’istruzione con un +6,1%. Sempre alte le percentuali di giovani con il 46,5% delle nuove aperture che riguarda contribuenti sotto i 35 anni e di stranieri che rappresentano un sostanzioso 17%.

Vantaggiosa è la tassazione ridotta con aliquota al 15% nonché le semplificazioni visto che le partire iva con regime forfettario soo esentate dagli studi di settore, dallo spesometro, dallo split payment.

PARTITE IVA A REGIME FORFETTARIO AGEVOLATO, I VANTAGGI

photo credits |thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>