Agenzia delle Entrate, le novità del 2018

di Fabiana Commenta

Il 2017 non è ancora finito, ma l’attenzione sembra essere già puntata sulle scadenze fiscali del prossimo anno annunciate già dall’Agenzia delle Entrate. 

Sul sito dell’Ente è possibile poter visionare le bozze iniziali della Certificazione Unica, del 730 e della dichiarazione Iva previsti per il 2018 come ricorda Adnkronos che sembrano mostrare delle sostanziali differenze rispetto allo scorso anno che conferma Fiscooggi, portale dell’Agenzia. Fra le novità sottolineate dall’Agenzia, i cambiamenti circa la cedolare secca prevista per le locazioni brevi e i premi di risultato e welfare aziendale, ma anche le novità in materia di Iva di gruppo e split payment”. 

C. U.

Il nuovo regime fiscale delle locazioni brevi stabilisce che  soggetti residenti in Italia che esercitano attività di intermediazione immobiliare, e quello che gestiscano portali telematici, nel momento in cui incassino canoni o i corrispettivi connessi a questi tipi di contratti o qualora intervengano nel pagamento delle stesse somme come sostituti d’imposta dovranno effettuare una ritenuta del 21% sull’ammontare dei canoni e corrispettivi all’atto del pagamento al beneficiario provvedendo anche al relativo versamento e al rilascio della certificazione.

730

La dichiarazione 730/2018 deve essere presentata da dipendenti e pensionati in possesso di determinati redditi possono presentare il 730.

Il contribuente in questo caso non deve eseguire calcol, può ottenere il rimborso dell’imposta in busta paga da luglio o nella pensione (da agosto o settembre), se deve versare sonne, queste gli saranno trattenute dalla retribuzione (a partire da luglio) o dalla pensione (agosto o settembre) in busta paga. Il 730 precompilato viene predisposto a partire dal 15 aprile.

IVA

Dichiarazione Iva annuale 2018: a partire dal 2018 non sarà più possibile comunicare l’opzione per la liquidazione dell’Iva di gruppo inviando l’apposito modello Iva 26.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>