Home » Elezioni europee, come si vota

Elezioni europee, come si vota

 

Si vota oggi, domenica 26 maggio 2019 per le elezioni europee e per rinnovare il Parlamento Europeo: i seggi sono aperti solo nella giornata di domenica per eleggere 751 deputati europei (76 i rappresentanti italiani).

Il sistema elettorale per le europee èproporzionale, con una soglia di sbarramento al 4% (i partiti che non raggiungono il quorum non entrano nel Parlamento Europeo).

elezioni politiche

Il territorio italiano èdiviso in cinque diverse circoscrizioni: Italia Nord-Occidentale che comprende Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia; 

Italia nord-orientale che comprende Veneto, Trentino-Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Emilia-Romagna;

Italia centrale che comprende Toscana, Umbria, Marche, Lazio; 

Italia meridionale che comprende Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria.

Italia insulare che comprende Sicilia, Sardegna. 

I seggi sono aperti dalle 7.00 alle 23.00 e possono votare tutti i cittadini che hanno compiuto 18 anni presentandosi nel proprio seggio con un documento di identità  e tessera elettorale. Si riceve una scheda di colore diverso a seconda della propria circoscrizione di appartenenza e ogni partito presenta una lista di candidati diversa per ogni circoscrizione. 

La preferenza deve essere espressa tracciando una X sul riquadro della lista prescelta: accanto a ogni simbolo si trova anche lo spazio per indicare i nomi di massimo tre candidati, ma devono appartenere tutti alla stessa lista prescelta. Non èpossibile il voto disgiunto, cioèvotare un partito e scrivere il cognome di un candidato in un altro. 

Se si esprimono due o tre preferenze, ènecessario sceglierli di diverso genere: non tre uomini o tre donne, quindi. Non èobbligatorio indicare delle preferenze perchè si puಠsbarrare anche solo votando il simbolo.