Nuovo Patent box, al via la consultazione pubblica

di Fabiana Commenta

 

Al via dal 17 e fino al 24 luglio la consultazione pubblica del Nuovo Patent box con determinazione diretta del reddito agevolabile: si tratta della consultazione pubblica sullo schema di provvedimento dell’Agenzia per l’acquisizione delle osservazioni di operatori economici, ordini professionali ed esperti in merito al provvedimento dell’Agenzia delle Entrate che raccoglie le modifiche alla disciplina del Patent box contenute nell’articolo 4 del Decreto crescita (Dl n. 34/2019). 

Sul sito dell’Agenzia è quindi possibile poter consultare la bozza del documento che illustra le regole che dovranno essere seguite nel caso di determinazione diretta del reddito agevolabile, alternativa alla procedura ordinaria, che è il ruling. 

Nel dettaglio, il provvedimento spiega che l’opzione dovrà essere comunicata nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo d’imposta al quale si riferisce il beneficio e che la variazione in diminuzione dovrà essere ripartita in tre quote annuali dello stesso importo.

Le regole per chi calcola autonomamente il beneficio

L’Agenzia ricorda che versione in consultazione pubblica” del provvedimento è prevista la documentazione che il contribuente dovrà predisporre per consentire il riscontro, da parte dell’Agenzia, della corretta determinazione della quota di reddito escluso con tutte le informazioni relative al periodo dell’agevolazione e al metodo che viene adottato per il calcolo. 

E come previsto dal Decreto crescita, tutti i soggetti che hanno attivato una procedura di Patent box non ancora conclusa potranno anche optare per la nuova modalità di accesso al beneficio dopo aver effettuato la comunicazione. 

La comunicazione dovrà essere inviata tramite via pec o via raccomandata a/r indirizzata all’ufficio presso il quale è pendente la vecchia procedura, con l’esplicita volontà di rinunciare alla prosecuzione del ruling.

È prevista una settimana per poter raccogliere tutti gli input degli operatori, soggetti economici, professionisti ed esperti che avranno la possibilità di poter inviare osservazioni e suggerimenti entro e non oltre il prossimo 24 luglio, solo ed esclusivamente tramite posta elettronica, all’indirizzo [email protected] , esprimendo il consenso alla pubblicazione sul sito dell’Agenzia del contributo fornito e del soggetto proponente.

L’USO DIRETTO RECLAMA IL RULING NEL PATENT BOX

photo credits | think stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>