INPS, come funziona il nuovo Estratto Conto Integrato

di Fabiana Commenta

Novità in vista dall’Inps che aumenta la platea dei lavoratori che possono usufruire del servizio online promosso dall’INPS, l’Istituto nazionale di previdenza sociale, per poter visualizzare la propria posizione contributiva. 

Il servizio era già attivo da qualche tempo a questa parte, ma il nuovo messaggio ufficiale divulgato dall’ente, infatti, spiega che il nuovo servizio “Estratto Conto Integrato” aumenta la propria platea. 

inps, naspi 2017

Da adesso in poi sarà disponibile anche per gli iscritti non ancora abilitati: è necessario però avere a disposizione una contribuzione mista versata nella Gestione privata, pubblica o presso Enti previdenziali privatizzati.

In sostanza da adesso in poi tutti i lavoratori a favore del quale abbiano ricevuto accreditato almeno un contributo, potranno relativo a una o più Gestioni o enti previdenziali avranno la possibilità della consultazione online. 

Il servizio web offerto dall’Inps inoltre offre la possibilità di poter verificare direttamente online e senza la necessità di recarsi agli sportelli, tutti i dati relativi alla posizione contributiva individuale complessiva che sia stata precedentemente maturata presso i diversi Enti previdenziali. 

In questo modo sarà possibile poter controllare ed eventualmente anche poter pianificare il proprio futuro previdenziale. 

In sostanza l’Estratto Conto Integrato rappresenta la storia contributiva del singolo lavoratore al di là degli enti previdenziali coinvolti. Per accedere in ogni caso è necessari inserire le proprie credenziali SPID Oil Pin Inps. 

L’ Estratto Conto Integrato era stato introdotto in fase sperimentale nel 2011 e nel 2013 è stato ampliato a un ulteriore milione di lavoratori, ma adesso si prepara ad allargare ulteriormente la propria platea. 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>