Pedaggi autostradali, stop agli aumenti fino al 15 settembre 2019

di Fabiana Commenta

 

Stop agli aumenti dei pedaggi autostradali fino al 15 settembre 2019 su tutta la rete di Autostrade per l’Italia. Il Cda della società ha annunciato che verranno bloccati gli aumenti che sarebbero dovuti scattare a partire da lunedì prossimo, 1 luglio. 

Insomma una buona notizia per tutti gli italiani che stanno per spostarsi in occasione delle vacanze estive. 

La decisione viene confermato anche dalla nota della società con “l’obiettivo di favorire gli spostamenti degli italiani verso le mete di vacanza, che impegneranno nei mesi estivi la rete in concessione di Autostrade per l’Italia”.

La società conferma anche le totali esenzioni attualmente in vigore sulle principali tratte che interessano la città di Genova mentre in tutte le altre tratte liguri non verrà applicato alcun tipo di rincaro, almeno fino alla fine dell’anno.

Se la decisione rappresenta un incentivo positivo per i cittadini, Autostrade per l’Italia ha anche comunicato al ministero delle Infrastrutture l’autonoma decisione di bloccare i pedaggi, ricordando anche la necessità di arrivare a un accordo, entro la prima metà del mese di settembre 2019, a soluzioni condivise relativamente ai programmi d’investimento futuri e a quelli in corso da parte della società. 

Ma il Governo, o almeno una parte del Governo, sembra voler tirare dritto per la sua strada: il vicepremier Di Maio ha confermato di voler togliere il diritto di controllare “le autostrade italiane a chi non ha fatto le manutenzioni. Ed è quello che porteremo avanti”.

Sogno uno Stato in cui le Autostrade non si pagano come in Germania, come in altri Paesi europei. Il sistema delle concessioni fu concepito per ammortizzare l’investimento del privato e non per tenere rendita vita natural durante per generazioni e generazioni di Benetton. Se vogliamo fare giustizia – ed è chiaro che nelle sedi processuali ci saranno i processi e i risarcimenti danni – come Stato abbiamo il dovere di togliere le autostrade italiane a chi non ha fatto le manutenzioni. Ed è quello che porteremo avanti. 

Ha detto il ministro del lavoro, anche se per adesso gli italiani possono godersi le vacanze senza rincari autostradali. 

 

FAC SIMILE RICHIESTA FATTURAZIONE PER PEDAGGIO STRADALE

 

PHOTO CREDITS | THINKSTOCK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>