Come richiedere la rateizzazione delle cartelle di Equitalia in 6 anni

di GianniPug Commenta

Nella rateizzazione ordinaria, richiedibile per debiti di importo inferiore o superiore ai 50 mila euro, ogni rata non può essere inferiore a 100 euro di importo. Le procedure di richiesta sono state semplificate.

Il mese di luglio 2014 è stato caratterizzato da uno straordinario record di richieste di rateizzazione delle cartelle di Equitalia presentate sia da parte di persone fisiche, cioè semplici contribuenti in difficoltà con il pagamento delle tasse, sia da società, imprese e partite Iva, alla quale è da attribuire anzi la fetta più grande del debito. 

Equitalia

E’ utile allora conoscere in quale modo è possibile accedere a tale rateizzazione dei debiti, nel caso in cui se ne avesse necessità. L’agenzia di recupero crediti che lavora in collaborazione con l’Agenzia delle Entrate e con molti altri enti pubblici italiani mette a disposizione dei contribuenti due diversi tipi di rateizzazione delle cartelle:

Equitalia – Boom di richieste di rateizzazioni anche per le imprese

  • un piano ordinario della durata di 6 anni in 72 rate
  • un piano straordinario della durata di 10 anni in 120 rate.

Vediamo quindi come funziona il piano di rateizzazione ordinario delle cartelle in 6 anni.

Le nuove strategie dell’Agenzia delle Entrate guidata dall’Orlandi

Nella rateizzazione ordinaria, richiedibile per debiti di importo inferiore ai 50 mila euro, ogni rata non può essere inferiore a 100 euro di importo.

Per richiedere la rateizzazione è sufficiente compilare un modulo scaricabile da internet attraverso il sito ufficiale di Equitalia – www.gruppoequitalia.it – e consegnarlo agli uffici stessi seguendo una delle seguenti modalità.

  • di persona a mano presso gli uffici presenti su tutto il territorio nazionale
  • via posta attraverso l’invio di una raccomandata con ricevuta di ritorno.

Per importi superiori ai 50 mila euro è necessario in aggiunta allegare alcuni documenti che attestino lo stato di difficoltà economica.

E’ possibile anche richiedere un piano con rate variabili e crescenti qualora più idoneo alle proprie esigenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>