Incentivi formazione aziendale col Bando Focs

Sono pronti i finanziamenti, pari a complessivi 10 milioni di euro, che rappresentano la dotazione finanziaria del bando Focs, Formazione continua in Sardegna. Trattasi di un bando che, a fronte di 60 progetti presentati, coinvolgerà  in tutto almeno 300 aziende nel campo della formazione, delle conoscenze tecnologiche e di mercato, e delle competenze manageriali.

Inserito nel pi๠ampio Piano straordinario per il lavoro nella Regione Sardegna, il bando Focs, in accordo con quanto dichiarato da Antonello Liori, Assessore regionale al Lavoro, garantirà  il sostegno alla formazione nelle piccole aziende sarde che rappresentano per l’economia locale un importante tessuto connettivo.

Fondi regionali per la formazione continua

Si chiama “Focs“, ed èun Bando che, con una dotazione finanziaria complessiva pari a 4 milioni di euro, nella Regione Sardegna mira ad incentivare la formazione continua presso le imprese operanti sul territorio sardo. Il progetto nei giorni scorsi èstato annunciato da Antonello Liori, Assessore al Lavoro della Regione Sardegna, e rientra nel “Piano straordinario per il lavoro” varato dall’Amministrazione regionale a sostegno dell’occupazione in una fase particolarmente difficile e critica nell’Isola.

Il Bando Focs porterà  benefici tangibili soprattutto alle piccole realtà  imprenditoriali che spesso non hanno risorse da destinare alla formazione ed all’aggiornamento delle competenze. C’ètempo ora da parte delle imprese fino e non oltre le ore 13 del 30 novembre del 2011 per presentare le domande di accesso ai fondi regionali che sono stati stanziati.

Lavoro e nuove opportunità  in Sardegna

Al fine di favorire sul territorio l’attività  dei giovani, ed in particolare dei liberi professionisti, in Sardegna sono attualmente allo studio delle misure di aiuto e di sostegno innovative. A confermarlo, nel corso di un congresso, quello dei consulenti del lavoro, èstato Antonello Liori, Assessore regionale al Lavoro, dopo che, con una dotazione finanziaria complessiva pari a 200 milioni di euro, l’Amministrazione si èimpegnata per gli anni dal 2011 al 2014 a mettere a punto delle nuove misure al fine di creare sul territorio nuove opportunità  di lavoro e di occupazione per superare l’emergenza.

Anche per questo la Regione Sardegna sta continuando a rafforzare il proprio impegno nella ricerca di ulteriori fondi sia nazionali, sia europei per garantire sviluppo all’Isola.