inps naspi

Ricevere il CUD 2013 Inps cartaceo

A fronte di quanto previsto dalla Legge di stabilità , che impone alle pubbliche amministrazioni l’utilizzo del canale telematico per l’invio di comunicazioni e certificazioni al cittadino allo scopo di abbattere tempi e costi di consegna, l’Inps non provvederà  all’invio del CUD 2013 cartaceo tramite posta come fatto fino allo scorso anno ma renderà  disponibile la certificazione unica dei redditi di lavoro dipendente, pensione ed assimilati in modalità  telematica.

A fronte di cià², dunque, sarà  possibile consultare il CUD Inps 2013 online accedendo alla sezione “servizi al cittadino” del sito internet www.inps.it.

prelievo,paradiso fiscale, soldi, dichiarazioni

Cud 2013 annotazione BQ e redditi esenti

Il 28 febbraio prossimo scade il termine ultimo per la consegna del Cud 2013, relativo all’anno di imposta 2012, ai lavoratori dipendenti. Entro tale data, dunque, i datori di lavoro dovranno provvedere alla compilazione e alla consegna del modello.

Ebbene, a pochi giorni dalla scadenza del termine vengono forniti alcuni chiarimenti in merito alla nuova annotazione BQ del Cud 2013, nella quale ricordiamo i sostituti d’imposta sono tenuti ad indicare i redditi non tassati da loro erogati e che non vanno quindi ad incidere sulle imposte dovute dal contribuente.

Novità  modello CUD 2013

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul suo sito internet, oltre alle bozze dei modelli Iva 2013, anche la bozza del modello CUD 2013 e le relative istruzioni.

Il CUD, ricodiamo, èla certificazione che attesta i redditi da lavoro dipendente e i trattamenti pensionistici erogati nel corso del 2012 e che ciascun lavoratore dipendente e ciascun pensionato riceverà  dal proprio datore di lavoro o dall’ente pensionistico di appartenenza entro il 28 febbraio 2013. In caso di cessazione del rapporto di lavoro, invece, il modello dovrà  essere consegnato entro 12 giorni dalla richiesta dell’interessato.