Pensioni, è online il certificato ObisM

di Fabiana Commenta

È disponibile online a partire dal 10 maggio il certificato di pensione per l’anno 2019, il cosiddetto ObisM: si tratta del certificato di pensione che è stato pubblicato a seguito della conclusione delle operazioni di rideterminazione delle pensioni per l’anno 2019 che sono state rese necessarie dai nuovi criteri di rivalutazione introdotti dalla legge di bilancio per il 2019 (legge 30 dicembre 2018, n. 145).

Il certificato di pensione che può essere scaricato pertanto fornisce, tra l’altro, i criteri di calcolo della perequazione automatica per l’anno 2019, in pratica l’importo mensile lordo della rata di gennaio e della tredicesima, l’importo delle singole trattenute obbligatorie, le eventuali detrazioni di imposta, l’importo mensile netto della rata di gennaio e della tredicesima. 

Se previsto dalla legge, viene inoltre riportato l’importo della trattenuta giornaliera che il pensionato dovrà comunicare al datore di lavoro.

L’INPS mette a disposizione online anche il cedolino mensile della pensione che contiene tutte le voci di dettaglio dei singoli pagamenti. È possibile accedere al servizio in questione anche da mobile.

L’INPS ricorda che il servizio consente di consultare il cedolino della pensione, di verificare l’importo dei trattamenti liquidati dall’INPS ogni mese, di conoscere le ragioni per cui tale importo è passibile di variazione, di accedere ad altri servizi di consultazione, certificazione e variazione dati. Si rivolge ai pensionati e prevede diverse funzioni, fra cui l’ultimo cedolino, il confronto fra i cedolini, l’elenco deleghe sindacali, la gestione deleghe sindacali, le  comunicazioni o il dettaglio recapiti, la modifica dati personali, i dati anagrafici, le informazioni Posta Elettronica Certificata, il recupero Certificazione Unica o la stampa Certificazione Unica. 

CESSIONE DEI QUINTO DELLA PENSIONE, LE NUOVE CONVENZIONI

photo credits | thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>