Pensioni, il 2 luglio arriva la quattordicesima

di Emma Commenta

Quattordicesima in arrivo sulle pensioni il prossimo lunedì 2 luglio: saranno oltre 3 milioni e mezzo i pensionati, in concomitanza con l’arrivo dell’assegno previdenziale di luglio 2018, che riceveranno un importo aggiuntivo variabile tra 336 e 655 euro. Attenzione però perché la quattordicesima sulla pensione non spetta a tutti, ma solo a chi presenta i requisiti necessari.

La somma aggiuntiva sarà versate ai soggetti che, alla data del 30 giugno 2018, abbiano un’età maggiore o uguale a 64 anni  e che abbiano un reddito annuo, non superiore a 13.192 euro. In sostanza la somma viene attribuita d’ufficio senza alcun tipo di richiesta, ma solo se le pensione è inferiore a due volte il trattamento minimo, praticamente essere pari a circa 1014 euro al mese per tredici mensilità.

Questo è quanto ricorda l’Inps nel messaggio n. 2389, pubblicato lo scorso 13 giugno spiegando anche che i pensionati riceveranno una somma variabile.

I pensionato con fino a 9.894,69 euro di reddito riceveranno una somma pari a 437 euro (fino a 15 anni di contributi), 546 euro (da 15 a 25 anni di contributi) e 655 euro (oltre 25 anni di contributi).

I pensionati con reddito compreso tra 9.995 euro e 13.192,92 euro hanno un importo  pari a 336 euro per i lavoratori autonomi (con almeno 18 anni di contributi) e per quelli privati (con 15 anni di contributi).

Per gli autonomi la quattordicesima aumenta a 420 euro con un’anzianità contributiva compresa tra 18 e 28 anni e arriva a 504 euro se è superiore ai 28 anni. Gli stessi importi vengono applicati anche per i privati ma, il primo scatto viene previsto con un’anzianità contributiva compresa tra i 15 e i 25 anni e il secondo per quella superiore ai 25 anni.

QUATTORDICESIMA, ECCO LA DATA DI ACCREDITO 

photo credits | think stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>