Quattordicesima sulle pensioni, arriva la data di accredito

di Emma Commenta

Quattordicesima in arrivo a luglio per quasi tre milioni e mezzo di pensionati: si tratta di una somma aggiuntiva che verrà accreditata con il rateo di pensione di luglio e che cadrà con esattezza lunedì 2 luglio.

part time agevolato, pensione

Se era noto dell’arrivo della quattordicesima, non si conosceva la data, resa ora nota dal messaggio n.2389 dell’Inps che presenta anche nuovi limiti di reddito per ottenere la somma aggiuntiva, misura introdotta nel 2007 e modificata con la legge di bilancio per il 2017. La quattordicesima è una somma variabile e compresa fra i 336 e i 655 euro a seconda del reddito e degli anni di contributi versati e viene erogata ogni anno nel mese di luglio. Spetta in sostanza a tutti quelli che siano in pensione da lavoro privato, pubblico e autonomo che abbiano compiuto 64 anni di età e il cui reddito personale annuo complessivo non superi le due volte il trattamento minimo.

Spetta ai pensionati con più di 64 anni e con un reddito complessivo individuale annuo fino a 13.192.92 euro per cui non conta il reddito del coniuge o beni che dovesse avere il pensionato se non danno reddito: si tratta di una somma corrisposta due volte l’anno e che non necessita di ulteriore richiesta.

Spetta ai pensionati con redditi fino a 9.894,69 euro annui, circa 760 euro al mese per 13 mensilità avranno una somma pari a a 437 euro se hanno fino a 15 anni di contributi, a 546 euro se hanno da 15 a 25 anni di contributi e a 655 euro se hanno oltre 25 anni di contributi. Chi ha un reddito tra 9.995 euro e 13.192,92 euro ririceve una somma variabile tra 336 euro (se con 15 anni di contributi) e 504 euro (con oltre 25 anni di contributi). Ai pensionati che hanno tra i 15 e i 25 anni di contributi verranno corrisposti invece 420 euro. Per i pensionati da lavoro autonomo si considerano tre anni di contributi in più rispetto ai dipendenti.

La quattordicesima viene corrisposta con il rateo di luglio se in possesso del requisito anagrafico nel primo semestre (entro i primi sette mesi per i pensionati privati) e sarà corrisposta a dicembre se si raggiungono i 64 anni nel secondo semestre del 2018.

PENSIONI 2019/2020, GLI SCATTI

photo credits | think stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>