Carta Acquisti, come richiederla

di Fabiana Commenta

Introdotta nel 2008, è stata confermata anche nel 2017, la Carta Acquisti è una carta di pagamento del valore di 40 euro mensili nata per beneficiare persone che si trovano in una situazione economica disagiata. Ma chi può effettivamente richiederla?

Possono inoltrare domanda persone che hanno compiuto 65 anni o hanno figli di età inferiore ai 3 anni: si tratta in effetti di un sostegno destinato alle persone con una situazione economica svantaggiata per aiutarle a fronteggiare l’aumento dei prezzi di generi alimentari o degli importi delle bollette. 

Con la Carta Acquisti è possibile effettuare acquisti in tutti i supermercati, i negozi alimentari,  le farmacie e le parafarmacie abilitati al circuito Mastercard, ma è possibile usarla anche per pagare le bollette agli uffici postali e offre una serie di sconti nel negozi convenzionati.

È una carta completamente gratuita che funziona come una carta di pagamento elettronica, ma le cui spese vengono addebitate direttamente allo Stato. 

La Carta Acquisti può essere richiesta negli Uffici postali previa presentazione dell’apposito modulo con la relativa documentazione, originale e una fotocopia del documento di identità del richiedente, attestazione ISEE valida, originale e una fotocopia del documento di identità dell’eventuale persona delegata come titolare.

Viene ricaricata ogni bimestre con 80 euro una volta che sono stati verificati i requisiti richiesti.

Fra questi, è necessario essere cittadini italiani iscritti all’Anagrafe Popolare, avere trattamenti pensionistici o assistenziali  che, cumulati ai relativi redditi propri, sono pari o inferiori a 6.788,61 € all’anno o di importo inferiore a 9.051,48 € all’anno se di età pari o superiore a 70 anni, avere un ISEE in corso di validità, inferiore a 6.788,61 €.

Si possono ricevere ulteriori informazioni contattando il numero verde Poste Italiane 800.666.888 e il numero verde Inps 803.164.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>