Colf, badanti e baby sitter, aumentano gli stipendi

di Fabiana Commenta

Colf, badanti e baby sitter potranno contare su un aumento  di stipendio nel 2019 come confermato dalla Fidaldo, la Federazione Nazionale dei Datori di Lavoro Domestico.

L’aumento è stato disposto a partire dal 1 gennaio 2019, come comunicato dalla Federazione, in seguito agli “aumenti a carico delle famiglie, determinati dalla variazione dell’Indice Istat che quest’anno è cresciuto di più rispetto al passato, potranno arrivare fino 15 euro per le figure più specializzate”. 

Gli aumenti previsti possono variare da 7 a 15 euro al mese per i lavoratori conviventi: dovranno essere riconosciuti aumenti in busta paga che vanno dai 7 euro al mese per i domestici alle prime esperienze (livello A) fino ai 15 per quelli più specializzati, come nel caso dell’assistente alla persona non autosufficiente formata (livello DS).

Nel dettagli, gli aumenti a carico delle famiglie si traducono diversamente: la colf (livello B) percepirà un aumento del compenso mensile di 8,97 euro, la baby sitter  per piccoli al di sopra dei 3 anni percepirà un aumento di 9,61 (livello BS) e la badante percepirà un aumento di 10,89 euro (inquadrata al livello CS). 

Leggero, leggessimo aumento anche di retribuzione anche per i verdolini dei domestici ad ore che, mediamente, percepiranno un incremento della retribuzione di circa 7 centesimi: si va dai 6 centesimi in più per la colf, 7 per la baby sitter e 8 per la badant anche se si resta in attesa della tabella dei contributi Inps per il 2019.

Resta invece inalterata la modalità dell’orario di lavoro che viene concordato tra entrambe parti, ma con un massimo di 10 ore giornaliere, non consecutive, e 54 ore settimanali per i conviventi e di 8 ore giornaliere, non consecutive, per un totale di 40 ore settimanali su cinque o sei giorni per i non conviventi. 

COLF E BABY SITTER, DETRAZIONI NEL 730/2018

photo credits | thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>