Emilia Romagna, contributo per il bollo per l’auto ibrida

di Fabiana Commenta

La Regione Emilia Romagna si impegna ad incentivare l’acquisto di auto ibride a sostegno dell’ambiente pagando una parte del bollo auto.

L’iniziativa è partita lo scorso 3 maggio offrendo la possibilità di poter presentare domanda per ottenere il contributo, da parte della Regione Emilia Romagna, sul bollo auto. Ma solo per chi acquisti un’auto ibrida, che assicura un minore consumo e un basso impatto sull’ambiente.

Per premiare chi decida di acquistare l’auto ibrida la Regione prevede un contributo per tre anni, del valore di un bollo di un mezzo di media cilindrata.

tasse, bollo auto, superbollo

Secondo quanto stabilita in pratica la somma massima annua che viene offerta come contributo si aggira intorno di 190 euro. 

Il contributo verrà elargito a chi deciderà entro l’anno 2018 di acquistare un’auto ibrida: possono essere ammessi al godimento del contributo i veicoli fino alle nove posti, di prima immatricolazione, con alimentazione a benzina, gasolio, gpl e metano insieme all’elettrica, oppure benzina – idrogeno.

Per poter accedere al contributo è necessario effettuare l’acquisto dal 3 maggio alle ore 12 d2l 31 dicembre 2918 seguendo le indicazioni riportate nel sito della Regione Emilia Romagna, registrandosi e inserendo i dati personali richiesti,  i dati dell’auto e le coordinate bancarie.

Prima si effettua l’iscrizione e meglio è: l’accredito del contributo verrà erogato annualmente in base alla graduatoria, stilata sull’ordine di arrivo. La registrazione avverrà inserendo i propri dati personali, insieme a quelli dell’auto e alle coordinate bancarie.

 

I fondi a disposizione ammontano a 3 milioni di euro e l’accredito verrà effettuato annualmente in base alla graduatoria, stilata sull’ordine di arrivo. La registrazione avverrà inserendo i propri dati personali, insieme a quelli dell’auto e alle coordinate bancarie.

Obiettivo del progetto della Regione è migliorare la qualità dell’aria anche attraverso altre iniziative: rientrano nel contributo anche coloro che hanno deciso di di acquistare un’auto ibrida nel corso del 2017. Per loro, i contributi verranno messi a disposizione a partire dal mese di luglio e si prevede che saranno circa 7mila i residenti che potranno ricevere il contributo previsto.

BOLLO AUTO, COME EFFETTUARE IL PAGAMENTO ONLINE

photo credits | think stock

Rispondi